Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Dieta in base al carattere

Dieta in base al carattere

L'ultima tendenza, in gran voga, sembra quella delle diete in base alla personalità.

Dieta in base al carattere

Che la dieta debba essere specie-specifica, ovvero costruita su misura per chi poi la seguirà, questo ormai è assodato. Come vi consigliamo sempre dunque lasciate da parte le diete fai da te, poco amate dall’Associazione Dietisti Italiana, e criticate per la scarsa efficacia. E' ben chiaro che un corretto regime alimentare debba essere il più possibile costruito sulle esigenze personali di ciascuno di noi.

Moda e personalità
La moda però mette sempre il proprio zampino ed ecco alla ribalta la dieta che si basa sulla personalità. Sembrerebbe un altro ritrovato trendy e che, soprattutto oltreoceano, verrebbe parecchio seguito. Sempre negli Usa poi, un film un pochino particolare metterebbe in evidenza il legame tra personalità e peso corporeo: si tratta di Gay men don’t get fat, ovvero tradotto gli omosessuali non ingrassano. Certo, messo da parte il discorso delle proprie tendenze sessuali, sembrerebbe colpire il legame che c'è tra come una persona affronta la vita, il carattere che ha e come può questo incidere sull’eventuale aumento di peso, o meglio sulla stabilità del medesimo.
Più seriamente, in base ad una ricerca condotta dal National Institute of Aging di Baltimora, nel Maryland, si sono osservate 2.000 personalità diverse ed i i loro BMI e ciò che è emerso sembrerebbe proprio essere che alcune personalità tendono ad ingrassare più di altre, in base quindi al carattere.

Vediamo allora qualche profilo caratteriale ed i relativi consigli nutrizionali.


Multitasker
Chi in una giornata fa mille cose contemporaneamente. Lavoro, famiglia, spesa, palestra ecc, come il personaggio ben descritto in Modern Family, ma attenzione che una personalità tutta nervi e concentrazione potrebbe avere ed evidenziare delle ricadute a livello di peso e di linea in generale.
Il pasto rischia di essere consumato come i cavalli, in piedi e di corsa, senza dare importanza a questo momento della giornata che invece è fondamentale.
Il consiglio è quello di assaporare il cibo, masticare lentamente, dare la possibilità al cervello di immagazzinare ciò che sta passandogli lo stomaco. La testa, se non è ben concentrata sull'azione, non permette di raggiunge la sazietà, con il rischio di mangiare poi nell’arco della giornata, immagazinando delle calorie provenienti da cibi spazzatura, come ad esempio lo street food. Allora ritagliarsi anche solo 30 minuti, seduti, tranquilli e rilassati per assaporare il pasto.


Stakanovista
La competitività, l’arrivismo e la necessità di arrivare sempre per primi senza mai fermarsi potrebbero causare un aumento della produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali, così come un aumento dell’adrenalina in circolo, poiché tutto ciò serve all’organismo per sopravvivere allo stress al quale lo si sta sottoponendo con una vita così esagerata.Lo stress può essere positivo se in piccole dosi, perché stimola verso il successo e il raggiungimento di un traguardo, ma quando è una costante della vita quotidiana allora è negativo ed ha una ripercussione sulla salute, poiché il cortisolo fa aumentare la voglia di zuccheri, ecco di conseguenza che l’insulina è stimolata per gestirli e convertirli in energia e in grassi i quali si depositano su pancia e fianchi. Essere stakanovisti non aiuta insomma il giro vita, anzi peggiora lo stato di salute fino a essere rappresentato da un aumento ponderale anche considerevole.
Il consiglio è dunque quello di lavorare con piacere ad un progetto, ma sapersi anche ricavare tempi di pausa adeguati, tempo per la famiglia e tempo per il proprio fisico esercitando attività fisica moderata e mantenendo una dieta equilibrata.


Perfezionisti

Avete presente quelle persone che se tutto non è perfetto casca il mondo? Ecco, dicesi appunto perfezionisti, volti alla perfezione in ogni cosa che fanno, sia essa in ambito lavorativo o familiare poco cambia; mi ricordano un pochino il famoso personaggio interpretato da Verdone di nome Furio nel film Bianco Rosso e Verdone.
Si tratta di persone che quando devono seguire un regime alimentare, anche di quelli più assurdi, in realtà non barcollano mai, ma tendono a mantenere la loro linea dietetica; spesso prediligono essere aiutati da professionisti del settore, in questo modo si sentono più soddisfatti e supportati nel loro cammino verso la perfezione.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  dieta  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da gretarossetti
     

    Lo stile di vita influisce sullo stile alimentare è verissimo. Chi si trova spesso in giro per lavoro o mangia fuori casa ogni giorno spesso ricorre al panino o alle barrette. Dovendo perdere 5 kili ho iniziato a pranzare con la barretta formula uno e mantenendo un'alimentazione equilibrata a cena ho già perso tre kili. Dopo alternerò panini light e barrette per non riprendere più i kili persi

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami