Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Benefici della birra

Benefici della birra

La birra, se consumata regolarmente ma con moderazione, è davvero benefica per la nostra salute.

Benefici della birra

Bionda, rossa, scura: qualunque colore sia, la birra è la bevanda più amata dagli italiani. Ma non bisogna apprezzarla solo per il suo gusto, perché anche da un punto di vista nutrizionale e del benessere la birra ha molte virtù.
Sono sempre di più gli studi che confermano le sue proprietà nutrizionali tanto da farla considerare non solo una bevanda ma un alimento.
Vediamo insieme quali sono i suoi benefici.

La birra non fa ingrassare
Il pensiero comune fa considerare la birra una bevanda che fa ingrassare e gonfiare; ma si tratta di u pensiero inesatto perché tutto dipende dal tipo di cibo a cui la si abbina: se ad esempio accompagna un secondo piatto e delle verdure non compromette in alcun modo la linea. La birra infatti ha meno calorie di quante si pensi, anche meno di un bicchiere di vino. Un bicchiere da 250 cc contiene infatti 85 Kal.

Benefici della birra
Questa bevanda ha contenute in sé proprietà davvero poco conosciute ai più ma davvero strabilianti. Eccole per voi:
Fa bene alle ossa: in molte birre è presente il silicio, un minerale facilmente assimilabile dalle ossa e che ne aumenta forma e resistenza. L'importante è scegliere quella giusta; le birre migliori sono quelle prodotte con l'orzo e il luppolo.
Previene i disturbi cardiovascolari: un disturbo moderato di alcol è associato ad un minore rischio di infarto; ovviamente non tutti gli alcolici ma birra e vino, grazie alla presenza di polifenoli, hanno proprietà antiossidanti e protettive.
È antitumorale: ovviamente il consumo eccessivo di alcolici, anche della birra, ha effetti negativi e non positivi sulla salute. Però pochi sorsi bevuti con regolarità possono risultare benefici; l'alta concentrazione di polifenoli, in particolare dello xantumolo, è in grado di frenare l'angiogenesi, cioè la proliferazione dei vasi sanguigni che alimentano la crescita dei tumori.
Protegge dal diabete 2: da uno studio effettuato su oltre 16mila donne tra i 50 e i 70 anni è emerso che quelle che consumano alcolici in quantità moderata hanno un minor rischio rispetto alle astemie di ammalarsi di diabete di tipo 2.
Aumenta le difese immunitarie: secondo il dipartimento di Metabolismo dell'Università di Madrid, un consumo moderato di alcol porta benefici al sistema immunitario dell'organismo. Il risultato è maggiore se si consumano bevande fermentate come la birra.


Quando evitare la birra
Per alcune persone o in particolari periodi della vita, il consumo di alcol, anche moderato, può essere dannoso e quindi è meglio farne a meno. I casi sono:

  • la gravidanza perché l'alcol è in grado di attraversare la placenta e arrivare al feto. I rischi maggiori si corrono i primi tre mesi. Stessa regola vale per l'allattamento, perché l'alcol passa attraverso il latte.
  • In età avanzata, perché gli anziani sono più sensibili all'alcol.
  • Gli sportivi che devono fare una gara o un allenamento perché l'alcol può penalizzare la coordinazione del movimento e l'efficacia muscolare.

Come ultimo suggerimento vi diciamo che la birra avanzata non va buttata, perché ci sono molti modi per impiegarla al meglio, li trovate qui: Birra avanzata? Idee per non sprecarla.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  birra  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami