Home » Salute » Dieta / Nutrizione » Alimenti depuranti post feste - Parte 1 di 2

Alimenti depuranti post feste

Cibi sani e rigeneranti, che permetteranno di sentirsi subito sgonfie e più snelle

Alimenti depuranti post feste

In seguito alle abbuffate delle feste, è il corpo stesso che lancia segnali per chiedere una pausa dall'eccesso di cibo. Pelle spenta e grassa, pancia gonfia, stanchezza o spossatezza anomala sono spesso indice che il nostro corpo è saturo di tossine che non è più in grado di eliminare. Meglio correre ai ripari subito e per qualche giorno, in modo da ristabilire il corretto equilibrio.

Come prima cosa evitare gli alimenti grassi o i cibi in scatola con additivi e conservanti. Da dimenticare anche la carne, almeno per qualche giorno. Date la preferenza a verdure a foglia verde e frutta fresca di stagione; inoltre bevete almeno 1 litro di acqua nell'arco delle 24 ore. Preferite cotture leggere, al vapore o al forno, senza eccessivi condimenti e con poco sale.
Abbiate l'accortezza di ristabilire il giusto ritmo del sonno, andando a dormire e svegliandovi ad ore costanti, il più possibile vicine a quelle che tenete durante tutto l'arco dell'anno nei giorni lavorativi.

Per facilitarvi, potete inserire nella vostra dieta disintossicante questi alimenti depuranti, che vi agevoleranno a raggiungere l'obbiettivo di salute.


Broccoli

Il loro sapore intenso può non essere gradito a tutti, ma i broccoli sono ricchissimi di vitamine, minerali e antiossidanti, inoltre stimolano l'attività del fegato, purificando il sangue dalle tossine. Queste verdure contengono anche una grossa percentuale di vitamine del gruppo B, come la piridossina, necessaria per la formazione di enzimi come la pepsina, la quale aiuta a rompere le molecole del cibo, di conseguenza permette una migliore digestione e previene disturbi quali la flatulenza.

Carciofi
Sono ricchi di componenti diuretici, permettono quindi una facile eliminazione dei liquidi in eccesso. Grazie alla presenza in queste verdure di cinerina anche il fegato ne gioverà, pulendosi in modo naturale. I carciofi aiutano a prevenire una cattiva digestione e le relative conseguenze come pesantezza, bruciore di stomaco, gonfiori e gas intestinali.

Finocchi
Contengono fibre, fitoestrogeni naturali, favonoidi e potassio in abbondanza. Aumentano la diuresi e quindi stimolano il lavoro e la disintossicazione dei reni. Sono indicati anche in caso di stipsi, disturbo che, soprattutto nei soggetti predisposti, sovente segue un'alimentazione non controllata.

Radicchio rosso
Se consumato crudo mantiene tutte le sue importanti proprietà. Tra gli alimenti depuranti è quello che ha un apporto calorico decisamente basso (13 calorie per 100 grammi) perché contiene il 93% di acqua, ma molti minerali quali calcio, magnesio, potassio, ferro, fosforo, zinco rame e manganese. Favorisce la digestione ed il corretto funzionamento dell'intestino. Sempre indicato nelle diete disintossicanti invernali.

Limone
Oltre ad essere un antibatterico naturale ha l'importante capacità di assorbire le sostanze nocive presenti nel nostro corpo e favorirne l'eliminazione. Un bicchiere di acqua tiepida e limone può essere consumato la mattina a digiuno e avrà la funzione di una “pulizia interna” davvero rigenerante.

Di Ilaria, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
TAG  dieta  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami