Home » Salute » Benessere » Zenzero: le proprietà di questa preziosa radice

Zenzero: le proprietà di questa preziosa radice

Lo zenzero è una pianta orientale molto utilizzata anche da noi per insaporire i piatti. Ma quali sono le sue proprietà benefiche?

Zenzero: le proprietà di questa preziosa radice

 Fresco o essiccato, utilizzato per arricchire i piatti o per creare delle squisite tisane. Le proprietà dello zenzero sono tante e arrivano a noi nelle più svariate forme che questa pianta può assumere. Il sapore leggermente piccante dello zenzero lo rende ideale per i piatti di pesce, di carne e di verdure. Molto conosciuti sono anche i biscottini allo zenzero: non a caso questa pianta è perfetta anche per arricchire i dolci.

 

Dello zenzero viene utilizzato il rizoma, chiamato anche "radice" nonostante si tratti di un termine improprio. Al suo interno troviamo la gingerina, le resine, i mucillagini e lo zingerone.

 

Si trova facilmente in commercio e i nostri supermercati ne sono particolarmente forniti. Nonostante le sue origini siano indiane e si sviluppi meglio con le alte temperature, anche qui in Italia viene coltivato con successo, facendo attenzione però alle temperature basse che danneggiano inevitabilmente la pianta.

 


Credits: Foto di @jmexclusives | Pixabay

 

12 proprietà dello zenzero

Lo zenzero è ricco di proteine, carboidrati, acqua, sali minerali, vitamina B e amminoacidi. Un vero concentrato di sostanze benefiche che riescono a prevenire diversi problemi di salute e rafforzare l'organismo.

 

  • Protegge dai tumori del colon retto. Secondo uno studio condotto nell'Università del Minnesota, l'Hormel Institute, lo zenzero svolge l'azione protettiva nei confronti del colon retto per quanto riguarda il cancro.

  • Mantiene in salute il cuore. Questa pianta è un potente anticoagulante naturale. Aiuta a diminuire la pressione nelle arterie e la formazione dei coaguli.

  • Aiuta a digerire. Aggiungere un pizzico di zenzero nelle pietanze aiuta la digestione. Alcuni studi scientifici hanno confermato che si tratta di un rimedio efficace anche contro la nausea dovuta non solo da un pasto pesante, ma anche dalla gravidanza o dall'auto.

  • Rafforza l'intestino. Tra le proprietà dello zenzero nei confronti dell'intestino non vi è solo quella di prevenire la nausea. Questa pianta è utile anche per chi soffre di gastrite e ulcere. Perfetto anche per guarire prima dai virus intestinali come vomito e diarrea.

  • Combatte i gas intestinali. Un pizzico di zenzero, fresco o essiccato, all'interno delle pietanze, previene la formazione dei gas nell'intestino e di conseguenza il gonfiore.

  • Previene il raffreddamento. Rafforzando il sistema immunitario, lo zenzero viene utilizzato nella medicina naturale tradizionale per prevenire il raffreddore durante le stagioni più fredde. In questo caso l'ideale è il decotto allo zenzero.

  • Sfiamma in modo naturale. Sia che si tratti di un mal di gola, di una tosse o una gastrite, lo zenzero agisce da antinfiammatorio naturale.

  • Riduce i dolori delle articolazioni. È uno studio condotto in Danimarca a dimostrare come questa pianta riesce effettivamente a dare sollievo nel caso dei dolori artritici.

  • Tiene sotto controllo il livello degli zuccheri. Lo studio dell'Università di Sidney ha scoperto che lo zenzero riesce in modo naturale a mantenere sotto controllo la presenza degli zuccheri nel sangue in quelle persone diabetiche.

  • Calma il mal di testa. Un decotto di zenzero è perfetto quando iniziano gli attacchi di emicrania. Aiuta ad alleviare il dolore.

  • Allevia i dolori mestruali. Da utilizzare sia nella tisana che come condimento delle pietanze quando si ha il ciclo mestruale. Essendo un antidolorifico è perfetto per alleviare i dolori che colpiscono in questo periodo del mese.

  • Rilassa i muscoli. Da utilizzare localmente durante un massaggio rilassante. Distende la muscolatura e previene la formazione dell'acido lattico.

 

È consigliato prima di utilizzarlo in gravidanza per prevenire la nausea di consigliare il proprio medico. È consigliato evitare anche l'uso intenso di questa pianta perché può provocare la gastrite e il gonfiore intestinale. Nonostante tra le proprietà dello zenzero vi siano proprio quelle di prevenire tali problemi, l'abuso potrebbe accentuarli. Non è consigliata neanche l'assunzione insieme ai farmaci antinfiammatori perché interagisce in modo negativo.

Di Claudia Lemmi © Riproduzione Riservata
TAG  zenzero  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami