Home » Bellezza » Corpo » Vesciche ai piedi: cosa fare e come prevenirle - Parte 1 di 2

Vesciche ai piedi: cosa fare e come prevenirle

Caldo, sudore, cambio di scarpe: è facile che con l'estate compaiano sui piedi quelle fastidiose bolle. Cosa fare e come curarle?

Vesciche ai piedi: cosa fare e come prevenirle

Le vesciche ai piedi sono quei rigonfiamenti di pelle contenenti del liquido che si formano in seguito allo sfregamento prolungato della parte colpita contro qualcosa di duro e abrasivo, come per esempio l'interno della scarpa. Favoriscono la comparsa di queste bolle anche il sudore, l'umidità, il calore prolungato e l'assenza di calze che proteggono il piede.

In alcuni casi il dolore è così intenso da impedire alle persone di indossare le scarpe, in altri è solo un fastidio che può essere alleviato usando cerotti appositi o cambiando calzature.



Scarpe strette?
La situazione più tipica in cui compaiono le vesciche ai piedi è quando si indossano scarpe troppo strette oppure nuove e i nostri talloni o dita non sono abituati a quel modello specifico. Inoltre, con l'arrivo dell'estate e togliendo le calze, il piede non è più protetto e la pelle è a contatto diretto con la calzatura perciò spesso si originano le fastidiose bolle.

Cosa fare
Talvolta le vesciche si riempiono di liquido e creano dolore e bruciore; la cosa migliore sarebbe evitare le scarpe chiuse o quelle che toccano il rigonfiamento fino a quando il fastidio non è passato, ma ciò spesso non è possibile. Per velocizzare la guarigione perciò è utile bucare la bolla con un ago sterilizzato, solo dove la pelle è morta; a questo punto bisogna disinfettare con alcol premendo affinché esca tutto il liquido. Non si deve rimuovere la pelle morta, perché protegge la parte infiammata evitando infezioni.
Dopo questa operazione, la vescica andrebbe coperta con della garza o con i cerotti appositi, che si vendono sia in farmacia che al supermercato, così da non danneggiare ulteriormente la parte.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami