Home » Salute » Benessere » Sudorazione eccessiva, un disturbo imbarazzante da curare - Parte 1 di 2

Sudorazione eccessiva, un disturbo imbarazzante da curare

Talvolta persino invalidante, l'iperidrosi può essere efficacemente curata

Sudorazione eccessiva, un disturbo imbarazzante da curare

Pur essendo fisiologico e molto utile alla nostra salute, molti ne farebbero volentieri a meno: il sudore, tollerabile se poco, ma troppo diventa di difficile gestione.

Effettivamente la sudorazione eccessiva, o iperidrosi, può creare anche imbarazzo e disagio a livello sociale. Immaginate di essere ad un importante meeting di lavoro o ad una festa tra amici dove poter conoscere persone interessanti e quando è il momento di dovervi presentare, porgete una mano bagnata di sudore. Un inizio che può effettivamente inibire e pregiudicare il seguito dell'incontro.

Tuttavia, per quanto imbarazzante, questa non è una condizione medica seria. Va però conosciuta e risolta.

Iperidrosi
La sudorazione eccessiva non riguarda soltanto le mani, ma le parti più colpite, ovvero quelle in cui sono concentrate le ghiandole sudoripare, sono anche inguine, ascelle e piedi. Solitamente è un disturbo che colpisce in particolar modo una o due parti del corpo. Quindi se ad esempio i piedi sudano talmente tanto da dover cambiare più calze al giorno, non è detto che anche il viso o la schiena siano bagnati. Si suddivide dunque in:

  • Iperidrosi focale, quando la sudorazione eccessiva si concentra su una particolare area.
  • Iperidrosi generalizzata, quando la sudorazione eccessiva affligge l'intero corpo.

Può essere ereditaria o acquisita, compare generalmente durante l'infanzia o l'adolescenza e dura per tutta la vita.

Di Ilaria © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami