Home » Salute » Benessere » Stanchezza primaverile: perché colpisce e come superarla? - Parte 1 di 2

Stanchezza primaverile: perché colpisce e come superarla?

Un disturbo tipico di questo periodo dell'anno caratterizzato da mancanza di energie, irritabilità e difficoltà a concentrarsi. Perché ci colpisce? E cosa si può fare per riuscire a contrastarlo?

Stanchezza primaverile: perché colpisce e come superarla?

Anche un detto popolare dice “aprile dolce dormire” proprio perché sono tante le persone che in questo mese e in questa stagione accusano un disturbo chiamato stanchezza primaverile. Nulla di grave, nella maggior parte dei casi si tratta di un leggero malessere passeggero causato dal cambio di temperatura e dall'aumento di ore di luce in una giornata. Non solo si vorrebbe dormire di più, perché di notte si soffre di insonnia, ma in molti casi ci si sente spossati, senza forze,nervosi e poco concentrati.

Perché capita
Secondo gli esperti la stanchezza primaverile è causata dai continui sbalzi di temperatura, tipici della stagione, e dai tanti impegni accumulati durante l'inverno. In questo periodo, poi, le giornate si allungano e le ore di luce aumentano, soprattutto dal momento in cui si sposteranno le lancette in avanti per l'ora legale; e l'esposizione ai raggi solari impedisce la produzione della melatonina, ormone regolatore del sonno, con conseguente cambio di ritmo da parte del corpo, che deve adeguarsi ai cambiamenti.

Credits: Foto di @valeria-ushakova | Pexels

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami