Home » Salute » Benessere » Sole amico o nemico delle rughe? - Parte 2 di 2

Sole amico o nemico delle rughe?

Parte 2 di "Sole amico o nemico delle rughe? "

Sole amico o nemico delle rughe?
Ci sono trattamenti medico-estetici utili in caso di prematura comparsa delle rughe dovute, appunto, a un’errata esposizione al sole?

In presenza di una cute prematuramente danneggiata dalle radiazioni ultraviolette sarà necessario intervenire su più fronti, combinando una terapia da fare a casa con trattamenti medico-estetici ambulatoriali. La prima prevede l’utilizzo di un farmaco, chiamato Tretinoina, che va applicato topicamente sulla cute danneggiata. La tretinoina o vitamina A svolge molteplici azioni benefiche sulla pelle, tra cui quella di determinare un aumento della produzione di collagene con un conseguente miglioramento del tono e della elasticità cutanee. Inoltre, sarà importante abbinare l’utilizzo di creme a base di principi attivi ad azione antiossidante, quali vitamina E , vitamina C, resveratrolo, bioflavonoidi, acido alfa-lipoico, beta-glucano, carotenoidi, Q10, ecc. Ambulatorialmente, invece, si potrà agire effettuando peeling chimici a base di alfaidrossiacidi e/o correggendo rughe più marcate attraverso l’impianto di filler o tossina botulinica.


E, invece, per preparare la pelle a ricevere i raggi solari: come può aiutare la medicina estetica?

Per preparare la pelle all’esposizione solare sarà fondamentale effettuare un ciclo di terapia biostimolante. Per “Biostimolazione cutanea” si intende una terapia preventiva del fotoinvecchiamento cutaneo. La biostimolazione è infatti un trattamento capace di riattivare le funzioni biologiche dei “ fibroblasti” (cioè le cellule presenti nel derma) con conseguente aumentata produzione, da parte di queste cellule, di collagene di tipo III, elastina ed acido ialuronico. Questi elementi sono normalmente presenti nel derma e vengono attaccati e distrutti dalle radiazioni ultraviolette. La Biostimolazione cutanea, dunque, è una terapia medica che va a contrastare proprio i danni provocati dal sole. La pelle risulterà più turgida, idratata, compatta, luminosa, distesa, elastica, forte e sana.


Per concludere, può suggerirci un rimedio fai da te per alleviare la pelle dopo una sessione di tintarella?

Un rimedio semplice, efficace, economico e naturale per alleviare la pelle dopo un’esposizione al sole è la maschera allo yogurt e miele. Si prepara utilizzando un vasetto di yogurt bianco intero ed un cucchiaino di miele. Una volta mescolati tra loro i due ingredienti, è necessario applicare la maschera sul viso e tenerla in posa per 15 minuti. Quindi, risciacquare con acqua tiepida. Lo yogurt svolge un’azione lenitiva ed idratante mentre il miele ha un’azione di tipo anti-infiammatorio ed emolliente.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 2
1 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami