Questo sito contribuisce alla audience di
 Home » Salute » Benessere » Scialorrea: cause e rimedi naturali - Parte 1 di 2

Scialorrea: cause e rimedi naturali

Una produzione eccessiva di saliva può avere diverse cause e ripercussioni sulla persona. Vediamo di cosa si tratta e quali sono alcuni rimedi naturali

Scialorrea: cause e rimedi naturali

La scialorrea è l'eccessiva produzione di saliva. Questa ipersalivazione può provocare diversi disagi, sia a livello fisico che mentale. Sono diverse le cause che danno origine al problema, dalla difficoltà a deglutire fino ad arrivare ai traumi neurologici.

È un problema piuttosto comune tra i bambini sani che hanno un età compresa tra il primo e il secondo anno di vita. Solitamente non porta a complicazioni e solo raramente segnala una malattia.

Una delle cause principali della scialorrea nei bambini è la dentizione. Quando i dentini crescono il bambino può quindi perdere della bava dalla bocca. Se il disturbo è seguito da febbre e difficoltà a deglutire, potrebbe indicare la presenza di una malattia come il mal di gola, la tonsillite e la mononucleosi.

L'eccessiva produzione di saliva è molto frequente anche negli anziani, i quali potrebbero ad esempio utilizzare una protesi dentale, assumere alcuni farmaci che danno origine al problema ecc.

Cause

Le cause dell'ipersalivazione possono essere diverse. La persona ad esempio può avere uno scarso controllo dei muscoli della bocca o presentare problemi in bocca a livello strutturale. In alcuni la scialorrea deriva dall'assunzione di alcuni farmaci o dalla difficoltà a deglutire.

È bene comunque sia non allarmarsi prima del dovuto. Ricordiamo infatti che la scialorrea è un sintomo normalissimo del raffreddore e del naso chiuso, in particolar modo durante le ore notturne.

Anche la nausea e il vomito tendono ad aumentare la produzione di saliva. Problema che infatti colpisce molto le donne incinte. L'ipersalivazione in gravidanza aumenta soprattutto dopo aver mangiato, in particolar modo una volta terminato il pasto serale.

Tra le altre cause della scialorrea troviamo il reflusso gastroesofageo e l'iperemesi gravidica. Tra le cause più importanti e serie invece, troviamo la parilisi cerebrale, il morbo di Parkinson e l'ictus.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami