Home » Salute » Benessere » Anti cellulite last minute? Corrono in nostro aiuto caffeina e centella

Anti cellulite last minute? Corrono in nostro aiuto caffeina e centella

L'estate è già arrivata ma siamo ancora in tempo... cuscinetti e ritenzione idrica si possono contrastare anche con trattamenti last minute a base di centella e caffeina

Anti cellulite last minute? Corrono in nostro aiuto caffeina e centella

L'imperfezione più temuta prima della prova costume è senza dubbio la cellulite, compagna “scomoda” di tutte le donne, difficile da tenere sotto controllo anche con strategie mirate e costanti.
Per arrivare in forma all'estate è bene seguire con attenzione alcune accortezze, come una dieta sana, un'idratazione continua e un allenamento costante che possa tenere sotto controllo cuscinetti e ritenzione idrica.

Capita però di non poter prevedere con largo anticipo la data della proprie vacanze né tantomeno avere la certezza di poter godere delle ferie, soprattutto per chi ha un posto di lavoro a termine o precario. Ci si affida sempre di più ai last minute che consentono di poter fare un viaggio meritato a costi bassi e senza prenotazione anticipata. E la cellulite? Sembra una domanda fuori tema ma avendo incertezza sulle vacanze non ci si concentra col “dovuto impegno” alla prova costume e dopo aver prenotato il viaggio all'ultimo minuto le possibilità di veder scomparire l'odiato inestetismo cutaneo sfumano in un attimo.

In realtà arrivano delle buone notizie e a darcele è la Prof.ssa Gabriella Fabbrocini, docente di dermatologia e venereologia presso l’Università di Napoli Federico II.



«I ritardatari dell’ultima ora possono sempre ricorrere a una terapia d’urto per combattere la cellulite affidandosi ai prodotti a base di centella asiatica e caffeina».

Quindi sarebbero queste due sostanze completamente naturali con le loro prodigiose proprietà le alleate ideali per un trattamento d'impatto ed efficace per affrontare la cellulite all'ultimo minuto.

«La centella ha grandi proprietà fitoteratiche e dermo-cosmetiche e costituisce un ottimo rimedio naturale per i fastidiosi problemi di circolazione e ritenzione idrica. Essa contiene, infatti, numerosi elementi preziosi - puntualizza la Professoressa - che contribuiscono a dare tonicità ed elasticità vascolare, ma anche a ridurre la dilatazione delle vene, la permeabilità capillare e, conseguentemente, la formazione di edemi sottocutanei. La caffeina è utilissima per la sua capacità di stimolare il drenaggio e la rimozione dei liquidi stagnanti, anche se la sua principale azione è quella di stimolare la mobilizzazione degli acidi grassi nel tessuto adiposo».


L'alimentazione è un fattore fondamentale per il trattamento della cellulite, anche se si ha poco tempo a disposizione per “trattarla”.

«A questo proposito sono utilissimi i cereali integrali – suggerisce la dermatologa - che stimolano il transito intestinale e presentano un indice glicemico basso, cioè rilasciano gli zuccheri lentamente, evitando i picchi di insulina che favoriscono l’aumento delle cellule adipose; il pesce, ricco di iodio, stimola il metabolismo e favorisce la trasformazione di grassi e zuccheri in energia; le verdure che, con il loro contenuto di antiossidanti, contribuiscono all’azione antinfiammatoria».


Anche l'integrazione di frutta di stagione e una buona idratazione non devono mancare nella propria strategia anti adiposità.

«Sicuramente da privilegiare quella di colore rosso: bene accetti fragole, lamponi e ciliegie, frutti ricchi di flavonoidi e di vitamina C, che aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni per limitare la fuoriuscita dei liquidi, causa di ritenzione idrica -. consiglia la dottoressa Fabbrocini, e aggiunge che - A coronamento del tutto è necessario bere una notevole quantità d’acqua, che serve a eliminare gli accumuli sugli arti inferiori. E a chi non riuscisse a bere i 2 litri di acqua al giorno raccomandati consiglio di aumentare il consumo di cibi ricchi di liquidi, come il cocomero, la lattuga, i pomodori, gli spinaci e altri tipi di frutta e verdura».

Di Elisa Gamberi © Riproduzione Riservata
TAG  cellulite  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami