Home » Salute » Benessere » Come rendere il posto di lavoro più sano: 7 suggerimenti indispensabili

Come rendere il posto di lavoro più sano: 7 suggerimenti indispensabili

Piante in ufficio, scrivania in ordine, esercizi di stretching: con alcuni semplici accorgimenti è possibile rendere il posto dove si lavora più vivibile e salubre

Come rendere il posto di lavoro più sano: 7 suggerimenti indispensabili

Metà della nostra giornata la dedichiamo alla nostra professione e così come è fondamentale cercare di mantenere dei buoni rapporti con i colleghi è importante anche rendere il posto di lavoro più sano.
Il modo in cui facciamo ordine sulla nostra scrivania o nell'ambiente che ci circonda ed il tempo che dedichiamo a piccole pause per sgranchirci e i rapporti positivi con le altre persone influiscono sul nostro benessere.
Ormai molte aziende sono sensibili a questo tema e stanno adeguando gli ambienti professionali per renderli più salubri oltre che ecologicamente sostenibili.
Si è riscontrato che in questo modo ci si ammala di meno, i livelli di stress diminuiscono e le prestazioni miglioriano notevolmente.


Credits: Foto di @izzyestabrook | Pixabay
7 Suggerimenti per aumentare il benessere in ufficio
Se non ci pensa l'azienda a rendere il posto di lavoro più sano, possiamo pensarci noi con dei semplici accorgimenti.
I consigli sono diversi e riguardano sia l'organizzazione dello spazio che ci circonda sia gli esercizi fisici che si possono fare alla scrivania.

  1. Scrivania ordinata
    La prima regola è avere una postazione ordinata ed eliminare tutto ciò che è superfluo. Il piano di lavoro dovrebbe essere occupato solo da ciò che serve mentre il resto va posizionato su scaffali e mensole. In questo modo si perde anche molto meno tempo a cercare ciò che serve.
  2. Materiali green
    La scrivania dovrebbe essere il legno certificato FSC e non in truciolato o materiale assemblato con colle o cere. Purtroppo tutto ciò che non è legno può risultare tossico!
  3. Piante, cactus e cristalli
    Bisognerebbe sempre avere vicino a dove si lavora le piante a foglia larga che aiutano a filtrare l'aria abbassando la CO2. Non dovrebbero mancare anche i cactus che attirano e assorbono le onde elettromagnetiche emesse da pc, stampanti e tv.
    Anche i cristalli di quarzo proteggono dalle radiazioni, basta immergerli in acqua e sale ogni 3-7 giorni affinché siano efficaci.
  4. Rendere l'aria più pulita
    L'aria stagnante all'interno di una stanza può far proliferare e i batteri e inoltre annebbia la mente; per questo è importante aprire spesso le finestre e spruzzare alcuni oli essenziali.
  5. Alzarsi e fare esercizi
    Per fare in modo che il posto di lavoro sia più sano bisogna anche imparare a mantenere una postura corretta quando si lavora alla scrivania.
    Ogni 30 minuti, poi, bisognerebbe alzarsi per sgranchire le gambe e ogni 2 o 3 ore fare alcuni esercizi di stretching per la schiena.
  6. Sfruttare la luce naturale
    Trascorrendo molte ore chiusi in un ufficio, l'ideale sarebbe avere un'illuminazione naturale fatta da molte finestre che permettono alla luce di entrare. La scrivania andrebbe sempre posizionata vicino ad una di queste e, in caso non sia possibile, bisognerebbe mettere degli specchi in posizioni strategiche così da catturare i raggi luminosi.
  7. Schermare il pc
    Infine per cercare di salvare gli occhi, che vevngono messi a dura prova con gli schermi di computer e tablet, bisognerebbe usare occhiali con lenti che schermano la luce blu. E ricordarsi sempre di spegnere il pc quando non serve e ogni 30 minuti spostare lo sguardo fuori dalla finestra per fare in modo che gli occhi focalizzino spazi lontani visto che guardiamo sempre il monitor posizionato a pochi centimetri da noi.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami