Home » Salute » Benessere » Portamento

Portamento

Ci sono persone che con il loro portamento trasmettono sicurezza e fascino mentre altre appaiono goffe. Per alcuni è una dote naturale ma per gli altri non è irraggiungibile: vediamo qualche esercizio per migliorare il proprio portamento.

Portamento

portamento
Camminando per strada se ci guardiamo attorno noteremo persone che trasmettono fascino e attrazione mentre altre appaiono goffe. La differenza è data dall’elasticità muscolare e dalla postura.
A prescindere dal peso, chi ha una postura corretta è decisamente più attraente. Una buona postura trasmette salute, benessere, vitalità, sicurezza in se stessi, sex-appeal. In caso contrario si suggerisce debolezza e insicurezza. In più rimanere ben “dritti” salva dal mal di schiena.


La domanda allora è: “come fare a conquistare un buon portamento?”


Avere un buon portamento non è troppo difficile né faticoso. Per aumentare l’elasticità muscolare basta svolgere con regolarità esercizi di stretching, di allungamento, a carico dei più importanti gruppi muscolari con particolare attenzione alla schiena, alle spalle e alle gambe.
Ecco alcuni suggerimenti.Bel portamento

  • Stirate le braccia e il busto seguendo l’istinto, poi in piedi, a gambe divaricate, fate “cadere” la schiena e le braccia e rimanete piegati per qualche secondo a dondolare le braccia, cos’ da allungare i muscoli della schiena.
  • Sdraiatevi per terra su una superficie rigida a braccia larghe e gambe unite, inspirate ed espirate lentamente e profondamente, poi passate in rassegna tutti i muscoli del corpo, dalla testa ai piedi, cercando di sentirvi rilassati.
  • Seduti, busto eretto, braccia lungo il corpo, abbassate il mento verso il petto per allungare la muscolatura del collo e mantenete la posizione contando fino a 8.

È molto importante cercare di controllare quanto siamo distanti dalla postura ideale, tenendo presente che ogni postura è l’espressione di come siamo fatti, di come ci sentiamo nei confronti degli altri e della vita.

Postura corretta
E ora verificate la vostra postura:

  1. Il capo - Siamo in una buona posizione quando teniamo la nuca alta, così da avere orecchie e palpebre superiori sulla stessa linea orizzontale.
  2. In piedi - Appoggiatevi a una parete e cercate di rimanere naturali. Va bene se si tocca il muro contemporaneamente con la nuca, la zona delle scapole, l’osso sacro e i talloni.
  3. In cammino - Mentre camminate dovete cercare di inseguire l’idea di un filo che vi tira verso l’alto, a partire dal punto superiore del cranio così da essere più flessuosi e leggeri. Importante è appoggiare bene i piedi per terra facendo rullare la pianta a ogni appoggio.
  4. Da seduti - Mantenere al nuca alta e un minimo di tensione nei muscoli addominali senza mai “afflosciarsi”.

Così acquisterete una postura da vincitore e trasmetterete l’immagine di una persona forte e decisa. E aumenterete la vostra autostima.

Ulteriori esercizi nel mio libro DINAMICA AUTOMOTIVANTE edito da Franco Angeli.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI
<ARTICOLO PRECEDENTE Amore lesbo di Bianca Fracas - PsicoSessuologa
ARTICOLO SUCCESSIVO> Dipendenza da internet di Bianca Fracas - PsicoSessuologa

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami