Home » Salute » Benessere » Oli essenziali: come preparare un anticellulite fai da te - Parte 2 di 2

Oli essenziali: come preparare un anticellulite fai da te

Parte 2 di "Oli essenziali: come preparare un anticellulite fai da te"

Oli essenziali: come preparare un anticellulite fai da te
Come preparare un olio da massaggio
Per sfruttare le proprietà degli oli essenziali anticellulite bisogna unirli ad un olio vegetale veicolante e praticare quotidianamente un automassaggio dal basso verso l'alto, per riattivare la circolazione e favorire l'eliminazione di ristagni di liquidi e accumuli di grasso.
Gli oli essenziali non devono mai essere usati puri sulla pelle
: sono molto concentrati e potrebbero provocare irritazioni, arrossamenti e anche allergie. Come veicolante si può optare per l'olio di mandorle dolci, l'olio di germe di grano (che però ha un odore un po' forte), l'olio di jojoba e l'olio di riso, tutti reperibili in erboristeria o al supermercato.

Ingredienti
50 ml olio di mandorle dolci
20 ml olio di jojoba
30 ml olio di riso
18 gocce di olio essenziale di limone
6 gocce di olio essenziale di ginepro
4 gocce olio essenziale di rosmarino
10 gocce olio essenziale di cipresso

Versare gli oli vegetali in un flacone di vetro scuro (serve per proteggere gli oli dalla luce), aggiungere gli oli essenziali, chiudere la bottiglia ed agitare. Se ne possono sostituire alcuni con quelli presenti nell'elenco, scegliendo tra quelli migliori per il trattamento del proprio particolare inestetismo. L'olio di jojoba costa un po' di più degli altri però funge da conservante, aiuta quindi a non far irrancidire gli altri oli e quindi a far durare più a lungo la preparazione. Eventualmente preparare metà dose dell'olio, in modo da finirlo in tempi brevi.
L'olio di mandorle dolci è emolliente, nutriente ed elasticizzante mentre quello di riso, oltre a conferire una texture più leggera e setosa al prodotto è lenitivo e svolge un'importante azione anti age.

Preparazione con un solo olio
È possibile preparare anche una versione molto più semplice ed economica del prodotto che abbiamo visto. Basta ad esempio unire 20-25 gocce di un olio essenziale anticellulite a vostra scelta (es. ginepro) e unirlo a 50 ml di olio vegetale.

Consigli di applicazione: per far penetrare l'olio è necessario inumidire la pelle, ottimo quindi da passare dopo la doccia. Per un'applicazione più veloce aggiungere 4-5 gocce dell'olio preparato all'abituale crema corpo. I prodotti idratanti hanno nella loro composizione una percentuale di acqua, e sarà quella a far penetrare l'olio.
Per una maggiore efficacia è bene preparare la pelle esfoliandola, con un guanto di crine o ancora meglio con uno thalasso scrub fai da te, anch'esso con proprietà anticellulite.


Accortezze prima dell'uso!
Gli oli essenziali non vanno usati con leggerezza: "naturale" non significa che fa bene sempre, anche questi prodotti possono provocare allergie e irritazioni.
Ecco alcune regole fondamentali:
  • non usarli MAI puri sulla pelle ma applicarli sempre uniti ad un olio vegetale o a una crema;
  • evitarli in caso di gravidanza e allattamento;
  • gli oli essenziali di agrumi sono fotosensibilizzanti, non usarli durante l'estate o comunque quando ci si espone al sole perché possono provocare macchie cutanee;
  • in caso di pelle sensibile testare sempre l'olio vegetale preparato in una piccola zona cutanea, ad esempio il polso, per testarlo.

Di Elisa Gamberi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 2
1 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami