Home » Salute » Benessere » Perché non riesco a dormire? - Parte 2 di 2

Perché non riesco a dormire?

Parte 2 di "Perché non riesco a dormire?"

Disturbi dell'umore?
Se 'insonnia è legata ad alterazioni degli stati d'animo ma è passeggera, basta seguire le corrette regole di igiene del sonno. Quando però diventa cronica può essere dovuta ad ansia e depressione che possono essere sia causa sia conseguenza del non dormire. Infatti la mancanza di sonno rende irritabili perché determina una carenza di serotonina, il neurotrasmettitore che regola l'umore. Inoltre meno ci si riposa, più si fatica a recuperare le energie, generando una stanchezza cronica che può portare alla depressione.

Credits: Foto di @Victoria_Borodinova | Pixabay
Un disturbo intrinseco

A volte quando il sonno non è profondo ci si può svegliare a causa del rumore che si fa russando o se ci si muove molto. Chi si sveglia per questo non ne capisce il motivo, a meno che dorma insieme a qualcuno che possa osservare ciò che succede. In questi casi è bene consultare un medico che potrà indicarci la cura migliore in seguito a una diagnosi.

Consultare un medico
Quando non si riesce a dormire è sempre meglio non ricorrere al fai da te, ma parlare con un medico che deciderà se prescrivere una cura o indirizzare l'insonne a un centro specializzato. Un errore comune è quello di assumere sonniferi che possono diventare loro stessi causa dell'insonnia, e in alcune persone generano dipendenza.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 2
1 2
TAG  sonno   depressione   ansia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami