Home » Salute » Benessere » NEAT, per dimagrire non basta solo l'allenamento!

NEAT, per dimagrire non basta solo l'allenamento!

Per dimagrire non serve solo fare sport ma anche tutte quelle attività quotidiane che fanno consumare calorie quasi senza rendersene conto

NEAT, per dimagrire non basta solo l'allenamento!

Dagli Stati Uniti è arrivata una nuova “parola” legata al dimagrimento, il NEAT. Ma cosa sarà mai? Iniziamo col dire che si tratta di un acronimo (ovvero una parola composta da iniziali di altre) ed è Non Exercise Activity Thermogenesis, ovvero bruciare calorie con tutte quelle attività che non sono legate all'allanamento fisico. Il NEAT è l'insieme di quelle azioni che compiamo ogni giorno, magari anche senza pensarci, e che ci permettono comunque di bruciare calorie. Quindi come possiamo migliorare questo consumo che incide nel bilancio calorico giornaliero? Ecco come fare.

Parliamo di energia che dobbiamo smaltire
Per avere un quadro chiaro della situazione è meglio ripetere cose che forse sono scontate o forse no. Il cibo che noi assumiamo genera energia che deve essere smaltita per consumare tutto il “carico” calorico assunto con i pasti. Se le calorie ingerite non vengono consumate si depositano come grasso facendo aumentare il peso. Per dimagrire è necessario quindi o immagazzinare meno energia (mangiando meno o scegliendo alimenti meno energetici, magari migliorando la dieta) o smaltendo più calorie per mantenersi in normo peso.

Come bruciamo l'energia
Non è soltanto con lo sport (pur scelgliendolo adatto a noi) e lo sforzo fisico che si consumano calorie. Buona parte dell'energia giornaliera (circa un 55%) viene usata per le funzioni vitali come respirare, le funzioni cardiache, la circolazione e tutto quanto è necessario all'organismo per mantenerci in vita. Una piccola parte delle calorie viene usata per sintetizzare quanto noi mangiamo ovvero per renderlo disponibile al nostro corpo (digestione) e rimane poi un 30% di energia che deve essere bruciata con il movimento.

Non solo attività sportiva
Praticare sport è e rimane un elemento fondamentale per mantenersi in salute e non far salire l'ago della bilancia però da solo non basta, a meno che non siate degli atleti professionisti che si allenano dalle 5 alle 8 ore al giorno. Certo, lo sport serve anche per tenere sotto controllo il colesterolo, il diabete e altre patologie ma un altro elemento importante da non sottovalutare è lo stile di vita. Quanto bruciamo con le nostre normali attività? Quanto tempo stiamo seduti e quanto invece siamo in movimento? Chi ad esempio va in palestra un'ora tutti i giorni ma svolge un lavoro sedentario può avere un dispendio calorico molto inferiore a chi si allena 3 volte a settimana ma fa una professione attiva come ad esempio il magazziniere. A seconda del lavoro svolto, persone della stessa età e corporatura possono avere una differenza anche di 2.000 calorie in termini di dispendio energetico giornaliero perché hanno stili di vita diversi.

Quali sono le attività che possono essere più NEAT?
Se si vuole dimagrire e mantenere nel tempo il peso ideale, oltre ad allenarsi costantemente, si deve aumentare il dispendio giornaliero di calorie andando ad investire maggiore tempo nelle attività extra allenamento che possono però bruciare energia. Ad esempio possiamo andiamo a fare la spesa a piedi, portare fuori spesso il cane, prendere i mezzi pubblici, parcheggiare lontano dall'ufficio, salire le scale invece di prendere l'ascensore.
Altre idee? Il giardinaggio, anche solo quello da balcone, cantare, suonare uno strumento, chiacchierare con qualcuno, fare i mestieri di casa, pulire l'automobile. Probabilmente non ci si è mai pensato ma anche tutte queste attività portano un consumo di energia.

Come fare più NEAT e perdere peso
Migliorare o iniziare a bruciare più energia è quindi legato sicuramente allo stile di vita, che non significa necessariamente andare in palestra tutti i giorni e pensare alla maratona di New York. Deve essere un insieme di attività che possiamo effettuare senza che ci pesino particolarmente. Qualche esempio?

- Usare i mezzi pubblici o la bicicletta per andare al lavoro

- Scendere una fermata prima della nostra destinazione e fare l'ultimo tratto a piedi

- Fare le scale e non prendere l'ascensore

- Uscire più spesso con il vostro cane

- Chiacchierare con gli amici al parco facendo una passeggiata invece che seduti in pasticceria

-  Fare un hobby che non preveda di stare solo seduti

Come "misurare" il NEAT
Se ancora non credete che le attività "normali" incidano sull'ago della bilancia acquistate un braccialetto per il fitness, una smart band o uno smart swatch in modo da conteggiare le calorie consumate durante il giorno. Se al vostro abituale allenamente associate una bella camminata tutti giorni, oppure il fare la spesa al mercato, l'andare a prenderei vostri figli a scuola in bici oppure a piedi vi accorgerete quante calorie in più vengono bruciate!

Per apprezzare i risultati (come anche per l'allenamento) non serve fretta: arrivano, rimangono a lungo termine ma ci vuole costanza e pazienza (soprattutto all'inizio) perché l'organismo deve capire i nuovi input che gli date e agire di conseguenza.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami