Home » Salute » Benessere » Massaggio Madagascar

Massaggio Madagascar

Un trattamento di relax e benessere per il corpo, che stimola tutti i cinque sensi.

Massaggio Madagascar

Sentendo parlare di Madagascar, a qualcuno di noi che ha figli piccoli verrà sicuramente in mente il famoso e divertentissimo cartone animato, ad altri diversamente evocherà immagini di luoghi paradisiaci, spiagge immerse in una vegetazione lussureggiante.

A chi, invece, fa pensare ad un massaggio rilassante?

Non tutti sanno che il massaggio Madagascar è un trattamento rilassante e, come tutti i massaggi, ha la finalità di stendere i nervi e farci stare meglio! Inoltre è riequilibrante, grazie all'utilizzo delle conchiglie, che in questo trattamento sono di varie forme e grandezze: queste derivano dall'Oceano Indiano e stimolano sensorialmente tutto il corpo, anche attraverso sensazioni di tipo olfattivo e sonoro.


Le conchiglie e gli oli essenziali del massaggio Madagascar

Avendo forme diverse, queste conchiglie stimolano in modo assai unico, regalano piccole carezze a partire dal viso e poi lungo il corpo. Vengono usate dopo essere state riscaldate, in abbinamento con gli oli essenziali, che stimolano l'olfatto e la psiche, nutrono la pelle e la profumano. Si parte spesso dall'olio di Jojoba, molto idratante, e ad esso si possono integrare anche altri oli essenziali, come ad esempio quelli di agrumi, perfetti per stimolare la circolazione, o quello di rosa mosqueta, molto levigante e tonico.

Campanelle di cristallo
Alle conchiglie e agli oli si aggiunge un suono delicato e gradevole prodotto dalle campane di cristallo, poiché il suono ha un potere armonizzante nei confronti sia del corpo sia della psiche. Nel massaggio Madagascar si usano per tutto il tempo, per stimolare ogni singola cellula.
Le qualità del cristallo sono quindi davvero magiche!


Dove si può ricevere questo massaggio?
Presso diverse beauty farm o all'interno dei centri benessere, fatto ovviamente da mani esperte, ovvero da estetiste, massoterapisti, naturopati.
Orientativamente costa intorno agli 80 euro e la sua durata è di circa un ora.
Il massaggio, che inizia sulla zona del diaframma proprio per stimolarlo, viene solitamente anticipato da respirazioni lente e molto profonde. Si passa poi a gambe, addome e petto, per passare in seguito alla parte posteriore del corpo. La parte ultima della seduta è il massaggio “sonoro”, molto piacevole.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  massaggio  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami