Home » Salute » Benessere » Mal di schiena, le cause più comuni

Mal di schiena, le cause più comuni

La lombalgia, questo il termine medico, è altamente diffusa ma con molteplici cause da analizzare attentamente

Mal di schiena, le cause più comuni

Fa parte dei dolori dei tempi moderni, da vita sedentaria, il mal di schiena ha cause molto spesso legate a posture scorrette, contrazioni muscolari anomale oltre ad altre patologie infiammatorie della struttura ossea, muscolare e nervosa che compone la schiena.

Ma quali possono essere le diverse cause di un dolore a volte trascurato ma che può rivelarsi anche inabilitante ad eseguire anche attività molto comuni?
Una breve analisi dei motivi e delle diverse situazioni della lombalgia, così come è chiamata in termine medico questa patologia.


La struttura della schiena
Esemplificando per non andare esageratamente nel mondo della medicina, la schiena è principalmente composta dalla colonna vertebrale, una sequenza di ossa legate tra loro, che sostengono tutta la parte superiore del corpo umano, a cui sono legate terminazioni nervose, muscoli e legamenti.

Tipo di dolore: lento o improvviso
La lombalgia è diversa per ogni individuo, anche il tipo di dolore può essere improvviso coincidente con un movimento (come il colpo della strega), una azione specifica oppure è lento e progressivo con il trascorrere del tempo. Queste differenze del mal di schiena dipendono dalle cause da cui è generato.


Le cause
Il mal di schiena ha cause divise in due grandi principali tipologie: muscolari e ossee. Ma non sempre si possono classificare esclusivamente in una sola di queste categorie, sono più spesso concatenate per il loro lavoro simbiotico, ecco le più comuni.

  • Artrosi

Tra le cause ossee, l'artrosi è una degenerazione articolare ed è tra una delle cause del mal di schiena, si concentra nella zona lombare (oltre che cervicale), tipico è il dolore mattutino che scompare con l'inizio dell'attività e lo “scaldare” dei muscoli

  • Ernia del disco

Tra le vertebre esistono dei “dischi” che aiutano la mobilità e i movimenti delle vertebre e sono estremamente sollecitati. Quanto questi si spostano dalla loro sede, si genera un'ernia che genera dolore.

  • Scoliosi

La scoliosi è una deformazione della colonna vertebrale che può causare dolore, anche quando è di lieve entità, lo sforzo per il controllo del movimento si trasferisce alla parte muscolare ed anche in questo caso vi è la generazione del male alla schiena.

  • Postura

Una delle più comuni cause del mal di schiena, e sicuramente la più semplice da risolvere, è una postura scorretta. Molto spesso, stando seduti, assumiamo una posizione che arriva a comprimere le vertebre od a contrarre i muscoli lombari che generano dolori di varia intensità.

  • Problemi agli arti inferiori

Molto spesso e per diversi motivi camminiamo male. A lungo andare è possibile che vi siano delle ripercussioni sulla schiena e un dolore conseguente. Spesso quindi le cause vanno anche ricercate in altre zone del corpo.

  • Attività fisica

Altra causa della lombalgia è l'eccessiva attività fisica ove tutta la struttura viene posta sotto sforzo, magari correndo o saltando o qualsiasi sollecitazione si ripercuota sulla parte posteriore.


Possibili cure
Certamente le cure del mal di schiena vanno scelte in base alle cause. Oltre alla terapia farmacologica, tecniche di movimenti e la fisioterapia sono uno degli aiuti principali per la rieducazione di postura e di movimenti. In alcuni casi diventa indispensabile l'uso della chirurgia per una risoluzione corretta della patologia.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  schiena  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da maxdunga69
     

    x il mal di schiena la cura sono le iniezioni lato b?

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami