Home » Salute » Benessere » Mal di gola in estate, come prevenirlo e curarlo - Parte 1 di 2

Mal di gola in estate, come prevenirlo e curarlo

Sbalzi termici, condizionatori e correnti d'aria sono tutti fattori che possono favorire infezioni della gola nella stagione calda

Mal di gola in estate, come prevenirlo e curarlo

Il mal di gola è un disturbo comune che colpisce tutti, si tratta di un'infiammazione del cavo orale che generalmente indica una reazione da parte dell'organismo per difendersi da un'aggressione esterna. In inverno è uno dei sintomi che accompagna anche raffreddore e febbre; tuttavia non è raro che si presenti anche d'estate: il mal di gola nel periodo caldo può essere favorito da sbalzi termici e correnti d'aria.

Gli ambienti fortemente climatizzati come centri commerciali e uffici hanno un'oscillazione di temperatura che varia dai 10 ai 15 gradi rispetto all'ambiente esterno. L'organismo fa molta fatica ad abituarsi a questi cambiamenti repentini, soprattutto se pensiamo che succede più volte al giorno di dover entrare in ambienti con aria condizionata al massimo. Alcune volte reagisce con un'infiammazione a livello della laringe che inizia con un leggero bruciore durante la deglutizione.
Altre cause del mal di gola estivo sono le correnti d'aria che si formano guidando con il finestrino dell'auto abbassato o per l'uso di ventilatori e lo scorretto funzionamento dei filtri dei condizionatori; se non viene eseguita una profonda pulizia, possono diventare covo di batteri, acari, pollini e funghi.

Tutti questi fattori favoriscono l'insorgere di infezioni che si manifestano con difficoltà nella deglutizione, bruciore alla gola, raffreddore lieve che poi possono anche aggravarsi con febbre e placche.

Mal di gola in estate
Come si cura
Il mal di gola che si contrae in estate è nella maggior parte dei casi di natura molto lieve e quindi curabile con prodotti da banco che non richiedono prescrizione medica. Sono sufficienti dei farmaci ad azione locale a base di antisettici per curare l'infezione e antinfiammatori e antidolorifici per attenuare il dolore e il bruciore. Da preferire gli spray e i collutori perché rilasciano i principi attivi direttamente sulla zona da trattare senza effetti collaterali allo stomaco.

Se invece il dolore è intenso, c'è presenza di placche oppure il mal di gola ha origine batterica, si deve intervenire con più attenzione facendosi controllare dal proprio medico che deciderà la cura migliore in base ai sintomi. È bene non sottovalutare la situazione per evitare che ci sia una cronicizzazione del disturbo.

Di Elisa Gamberi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
TAG  mal di gola   estate  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami