Home » Salute » Benessere » La natura fa bene! Ecco cosa dicono gli ultimi studi

La natura fa bene! Ecco cosa dicono gli ultimi studi

Ricerche recenti confermano i numerosi benefici di trascorrere del tempo al parco, passeggiare in un bosco e vivere nelle vicinanze di un giardino. Ecco perché tutti dovremmo passare più tempo all'aperto!

La natura fa bene! Ecco cosa dicono gli ultimi studi

È indiscutibile che vivere in città abbia i suoi numerosi vantaggi, tuttavia i paesaggi urbani caratterizzati da palazzi, grattacieli, smog, rumore, traffico e folla sono sempre più nocivi.
Ormai anche la scienza la conferma: vivere nella natura fa bene, è salutare e ha moltissimi vantaggi legati al benessere fisico e psicologico.

Chi perciò non ha la fortuna di abitare in zone verdi dovrebbe trascorrere la maggior parte del tempo libero in campagna, al lago, al mare o in montagna e quando resta in città passare qualche ora ai giardini o al parco.

Meno stress, ansia e depressione
Uno studio recente effettuato dall'Università di Rochester ha affermato che le persone che hanno contatti frequenti con gli ambienti naturali sono più energiche e meno soggette a disturbi della sfera psichica, quali ansia, stress e depressione.

Inoltre stare immersi nella natura fa bene a chi si sente spesso spossato e privo di forze ed ha bisogno di recuperare un po' di energia. Chi ama camminare in montagna o stare all'aria aperta è solitamente più vitale e felice di chi trascorre il proprio tempo libero davanti alla tv o al computer.
Da un'altra ricerca pubblicata sulla rivista Journal of Environmental Psychology, inoltre, è emerso che anche ascoltare i rumori della natura, in particolare il cinguettio degli uccelli, allevia le tensioni.


Più benessere psicofisico, meno rabbia e violenza
Studi effettuati dall'Università di Harvard pubblicati sull'Environmental Health Perspectives hanno dimostrato che chi vive nel raggio di un chilometro da una zona verde (come un parco o un giardino) è meno colpito da malattie cardiovascolari, disturbi respiratori, gastrici e soffre meno di mal di testa e dolori muscolari.
Ovviamente oltre al fatto che la natura fa bene, le persone che sono circondate da spazi verdi sono anche più stimolate a muoversi e a fare sport e pertanto si riduce il tasso di mortalità e il rischio di ammalarsi da giovani.

Infine il contatto e la vicinanza con la natura aumenta la capacità di reagire alle situazioni stressanti con meno rabbia e violenza.
Frances Kuo dell'Università dell'Illinois, che si occupa di qualità del paesaggio e salute, sostiene che chi vive in aree verdi ha un rapporto migliore con il vicinato e difficilmente crea situazioni conflittuali.


Più alberi per tutti: il nuovo trend del design urbano
Proprio perché la natura fa bene ed è un toccasana per tutti ma non sempre è possibile vivere o trascorrere molto tempo in campagna o in montagna, l'obiettivo di molti architetti ed urbanisti è quello di creare più zone verdi.
Da ambienti piccoli come aiuole, viali alberati e giardinetti rionali, a spazi ampi come parchi, ville e riserve naturali la necessità è ormai impellente!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami