Home » Salute » Benessere » Ogni tanto impariamo a rimanere in silenzio

Ogni tanto impariamo a rimanere in silenzio

Viviamo in un società che spinge sempre più le persone a parlare e comunicare in ogni modo e con qualunque mezzo; è importante però imparare a rimanere un po' zitti perché è salutare sia da un punto di vista mentale che fisico

Ogni tanto impariamo a rimanere in silenzio

Sembra facile, eppure non lo è affatto: provate in pieno giorno a circondarvi di silenzio almeno venti minuti e vedrete quanta fatica farete per riuscirci. Tra telefonate che si ricevono, colleghi che si mettono a chiacchierare, parenti e amici che hanno sempre qualcosa da dire, caos cittadino, radio e tv, si è costantemente circondati dai rumori.
Da un po' di tempo, però, medici e ricercatori hanno scientificamente provato l'importanza di imparare a rimanere in silenzio per un po' e proprio sull'onda di questi studi sono nate “la stanza del silenzio” a Roma e l'Accademia del Silenzio a Milano



L'utilità del silenzio
Medicina e psicologia hanno evidenziato quanto i rumori siano fonte di stress, che disturbano la psiche e il fisico e come il silenzio sia lo strumento più potente per recuperare l'equilibrio. Per questo motivo è fondamentale ritagliarsi degli spazi durante la giornata in cui isolarsi da tutto e tutti, concentrandosi su di sé: l'unico rumore che ci si può concedere è quello della natura. Non è necessario dedicarsi allo yoga e alla meditazione ma è sufficiente rimanere nella propria casa, sdraiati sul divano o nella vasca da bagno, dove l'unico rumore può essere quello benefico dell'acqua.


I benefici
È stato dimostrato come rimanere in silenzio spesso aiuta a:

  • Ristabilire il sistema endocrino poiché in assenza di rumori l'ormone ipofisario Fsh torna ad avere livelli nella norma. Inoltre il silenzio rilascia i neurotrasmettitori responsabili del comportamento e dell'affettività, riducendo noradrenalina e cortisolo, i principali responsabili dello stress.
  • Rinforzare la memoria, tanto che è consigliato studiare in ambienti privi di rumore piuttosto che in stanze dove il caos e le voci si mescolano.
  • Ridurre l'appetito e la fame nervosa, infatti si tende a mangiare in modo compulsivo quando si è stressati ( il rumore è una delle fonti di nervosismo).
  • Migliorare la pelle che spesso si riempie di rughe e di occhiaie perché si dorme poco a causa dello scarso silenzio.
  • Ristabilire la pressione arteriosa perché quando ci si circonda di silenzio il respiro e il battito cardiaco diminuiscono e di conseguenza anche la pressione rientra nei parametri ottimali.
  • Mantenere l'umore alto e prevenire gli stati ansiosi, spesso causati dal disordine e dal caos che circonda. Inoltre rimanendo in silenzio si entra maggiormente in contatto con se stessi, si riflette di più e si capisce cosa davvero può donare serenità.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  stress  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami