Home » Salute » Benessere » Flora batterica e diabete

Flora batterica e diabete

Flora batterica e prevenzione al diabete: le nuove scoperte!

Flora batterica e diabete

Il diabete è una malattia metabolica tra le più diffuse, insieme all'obesità, nel nostro Paese, e purtroppo colpisce sia in età pediatrica sia in età adulta. Una nuova ricerca mette in risalto il ruolo preventivo della flora intestinale.

Funzione della flora batterica
L'intestino è considerato il nostro secondo cervello, non a caso in molte persone particolarmente ansiose si evidenziano diversi problemi, concentrati proprio a questo livello.
Al suo interno vivono molti più batteri di quelli che potremmo immaginare, molti dei quali assai utili alla nostra salute, ad esempio per assimilare e assorbire i nutrienti che ogni giorno andiamo ad introdurre con la dieta, ma non solo: ormai è evidente che questa sia una visione riduttiva, poiché la flora intestinale potrebbe anche presidiare un'importante funzione di tipo preventivo proprio nel nostro intestino. Leggendo la rivista “Science” si scopre che le alterazioni della flora intestinale possono essere una delle cause di malattie tra le quali il diabete, le allergie, l'obesità e alcuni problemi a carico del cuore.


Credits: Foto di @geralt | PixabayCausa o effetto?
Il mancato equilibrio della flora intestinale sono una causa o un effetto di queste malattie?
Le cellule dell'intestino sono fondamentali e il loro funzionamento è strettamente legato alla flora intestinale e ai batteri che in essa vivono, insomma, potremmo dire che dipendiamo da molti di questi batteri, ad esempio per la produzione di vitamina K (importante per la coagulazione del sangue, ma non solo, anche per il calcio delle ossa), quindi si potrebbe ipotizzare che il mancato o non corretto funzionamento sia la causa di alcune malattie

L'equilibrio tra batteri buoni e cattivi e il diabete
Solo il corretto equilibrio tra batteri buoni e cattivi ci fa vivere bene, infatti, se i cattivi prevalgono sui buoni siamo maggiormente esposti ad ammalarci, siano più soggetti a infezioni, e siamo quindi più vulnerabili.
La flora batterica va sempre ripristinata dopo una cura, ad esempio a base di antibiotici.
I ricercatori dell'Hospital for Sick Children e dell'Università di Toronto hanno proprio studiato questo aspetto, concentrandosi su come la flora possa essere manipolata a favore dell'uomo per prevenire determinate malattie, come ad esempio il diabete di tipo 1. L'esperimento vedeva il trapianto di flora sana da topi sani a topi predisposti ad ammalarsi di diabete di tipo 1, il risultato ha evidenziato una maggiore incidenza dopo il trapianto.
Il sistema immunitario risultava quindi fortificato, anche se il diabete non insorge solo per un problema di flora non in equilibrio!


Credits: Foto di @gimono | Pixabay
Dolori addominali e flora intestinale

Spesso è evidente come la mancanza di equilibrio nella flora intestinale sia la causa di disturbi quali, gonfiore e dolore intestinale, colon irritabile ecc. Cerchiamo allora di favorire lo sviluppo di una buona flora intestinale e di batteri amici che ci possano aiutare a stare meglio, ad esempio conosciamo meglio gli alimenti simbiotici e gli alimenti funzionali.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  diabete  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami