Home » Salute » Benessere » Depurarsi con l'aloe vera

Depurarsi con l'aloe vera

Dopo gli stravizi natalizi è sempre meglio depurarsi, l'aloe vera è un prodotto naturale che può aiutarvi in questo

Depurarsi con l'aloe vera

Avete esagerato? La vostra sensazione è quella di poter rotolare in vece di camminare? Magari semplicemente vi sentiti appesantiti o comunque gonfi e non 'a posto' dopo la cena o il pranzo di Natale dove si eccede in salse, condimenti, dolci, frutta secca e chi più ne ha più ne metta. Nei giorni subito dopo Natale sarebbe meglio depurarsi un po', senza dover digiunare o seguire una dieta specifica assumendo esclusivamente alcuni alimenti (spesso lo si fa con l'uva) ma provando magari con sostanze naturali da assumere durante il giorno per 'pulirè il nostro organismo. Una di queste sostanze di derivazione vegetale è l'aloe vera.

Storia e aspetto
L'aloe è una pianta antichissima, ve ne è traccia già 2000 anni prima di Cristo, è una pianta classificata come succulenta (non è definibile grassa) che vive in climi secchi e caldi. È composta da foglie che si dispongono a ciuffo che possono anche raggiungere e superare i 60cm, di forma allungata che si chiude a punta e con le spine lungo i lati. Di colore verde grigio la si trova prevalentemente in zone desertiche o comunque dove non ci sono molte piogge e anche in posti rocciosi perché non necessita di grande quantità di terra per poter crescere. Diffusa in Africa, Messico, nelle zone desertiche dell'America, in Europa è presente in Spagna e in Italia la troviamo in Sicilia. L'inizio dello studio di questa pianta è iniziato solo negli anni 60 grazie ad un farmacista texano che conoscendo le proprietà cicatrizzanti contro le ustioni della pianta, trovò il modo di estrarne il succo e di conservarlo senza la sua alterazione (ossidazione e fermentazione). Ma nel corso degli anni, relativamente a questa pianta si sono scoperte altre proprietà che oggi ne fanno certamente un prodotto naturalmente utile all'organismo.

Composizione e impiego
L'aloe vera viene utilizzata sia per un uso esterno in crema o gel per effetti benefici sulla pelle (dall'idratazione alla rigenerazione dei tessuti), ma anche in forma liquida da assumere come una bevanda. Esistono sia in erboristeria che in grande distribuzione dei flaconi già preparati da bere puri oppure diluiti in un bicchiere d'acqua da assumere giornalmente per depurare l'organismo grazie alle proprietà diuretiche, grazie all'assimilazione di diversi sali minerali che aiutano il nostro organismo a restare in equilibrio, a sostanze antiinfiammatorie ed anche antibatteriche che permettono all'intestino e all'intero organismo di 'combatterè le aggressioni da virus. La sua composizione di zuccheri complessi, di minerali, di proteine e di vitamine in una combinazione unica e in quantità concentrata permette a questa pianta di apportare diversi benefici. Ci sono anche i glucomannani tra gli zuccheri complessi, noti per le loro capacità immunostimolanti che vanno quindi ad aumentare la capacità di difesa del nostro organismo. Tra le varie proprietà c'è anche un riequilibrio delle funzioni intestinali.

Avvertenze

Attenzione però, se avete qualche patologia cronica o se avete qualche disturbo, consultate il medico prima di assumere l'aloe vera. Altra accortezza, NON cercate di fare l'estratto in casa o di acquistare prodotti di provenienza non ben chiara perché nell'aloe è contenuta una sostanza che può anche essere tossica se non contenuta in giusta misura. Quindi, anche per questo, seguite il consiglio dell'erborista o di quanto riportato nella confezione, 'tracannarnè a litri non funziona ad averne un beneficio immediato, anzi, può anche farvi male.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  depurarsi   aloe vera  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami