Home » Salute » Benessere » Depurare il fegato in modo naturale

Depurare il fegato in modo naturale

Quali sono i comportamenti da evitare e quali soluzioni scegliere per aiutare l'organo epatico

Depurare il fegato in modo naturale

Vi sono alcuni organi che in certe situazioni risentono maggiormente dell'ansia e dello stress, di quei periodi particolarmente intensi o di uno stile di vita scorretto (poco sonno e riposo, orari sregolati, eccesso di cibi e bevande). Capita quindi che per ragioni temporanee o per patologie croniche è necessario depurare il fegato per ridare la corretta funzionalità all'organo e ripristinare l'equilibrio del proprio corpo fondamentale per essere sempre in forma.
Il fegato ha il ruolo fondamentale nell'eliminare le scorie in circolo nel nostro organismo, più ve ne sono e più lavoro deve compiere.
Senza andare ad utilizzare medicinali, per cui è d'obbligo chiedere un aiuto al medico di fiducia, se si ha esagerato o se si ha magari abusato di alcuni alimenti o per altri fattori, è possibile attuare una “pulizia” naturale del fegato.

Cause di problematiche al fegato
Se non si soffre di patologie strettamente legate al fegato come l'epatite (di tipo B o C) o correlate a problemi sanguigni, le altre cause che generano necessità di depurare il fegato derivano da un'alimentazione troppo ricca di grassi o di zuccheri o di sostanze eccitanti. Alcuni esempi? Funghi, alcool, salumi, fritti e dolciumi dovrebbero essere assunti con moderazione per non appesantire il fegato.
Altri agenti sono diversi farmaci che per loro formulazione creano appesantimento nelle funzioni epatiche.




Soluzioni per depurare il fegato

Alimentazione

Un primo consiglio sono gli alimenti da eliminare: alcool di qualsiasi tipo, grassi (burro e altri derivati animali) e fritti in generale e poi funghi e uova.

Da inserire assolutamente nella dieta che deve in ogni caso essere ricca di frutta e verdura vi sono broccoli, cavoli e cavolfiori che contengono enzimi che contribuiscono all'eliminazione delle tossine alleggerendo il lavoro del fegato.
Rucola e spinaci invece sono molto ricchi di clorofilla che depura il sangue operando il lavoro di purificazione prima di arrivare al fegato.
Pompelmo e limone, anche in succo, sono degli stimolanti nella produzione di enzimi che eliminano le tossine, ideale è anche l'acqua e limone al mattino.
Mele e avocado sono altri tipi di frutta da inserire nella vostra dieta. Le prime ricche di pectina generano una purificazione dalle tossine dell'apparato digestivo aiutando il fegato nel suo lavoro. Anche l'avocado genera gli enzimi utili all'organo epatico.
Aglio e noci, il primo ricco di selenio e le seconde ricche di arginina contribuiscono all'eliminazione delle tossine come l'ammoniaca.
Se volete insaporire i cibi usate la curcuma, una spezia simile allo zafferano dalle grandi proprietà anti-cancerogene, che aiuta ad eliminare le scorie.

Tisane e tè

Un ulteriore aiuto a depurare il fegato arriva anche dal tè e tisane da sorseggiare durante tutta la giornata.
Largo al tè verde, una bevanda antica orientale che sta trovando fortuna anche in Europa per le sue note proprietà depurative a 360° e poi tisane a base di curcuma, zenzero e limone.
Anche il succo di mela naturale è un'ottima bevanda amica del fegato.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami