Home » Salute » Benessere » Congestione: sintomi, rimedi e cosa fare - Parte 2 di 2

Congestione: sintomi, rimedi e cosa fare

Parte 2 di "Congestione: sintomi, rimedi e cosa fare "

Cosa fare per prevenirla

La prima regola è quella di evitare di tuffarsi in mare o fare la doccia fredda per almeno tre ore dopo i pasti. In realtà si tratta di un'indicazione piuttosto generica, in quanto tutto dipende dal cibo consumato e la velocità della digestione che varia da individuo a individuo. Tuttavia tre ore è il tempo minimo stimato.

È importante poi non bere acqua ghiacciata, specialmente dopo i pasti. L'acqua fredda deve essere bevuta a piccoli sorsi e mai dopo che è appena stata tolta dal frigorifero. Durante il giorno, quando le temperature sono al massimo, non vanno bevute neanche le bibite alcoliche.

Per prevenire la congestione e aiutare il corpo a digerire il fretta, i cibi dovrebbero essere molto freschi e salutari. Evitare piatti troppo elaborati, quelli grassi e molto proteici.

Alcuni rimedi

Se una persona viene colpita da congestione, è importante avvertire subito i soccorsi. Durante l'attesa, il malato deve essere fatto stendere in un luogo fresco, lontano dalle fonti di calore. Le gambe devono essere tenute alzate così da far fluire il sangue verso lo stomaco.

Inuminidre la fronte con un panno a temperatura ambiente e far sorseggiare acqua naturale con zucchero in piccole dosi. Qualora si trattasse di una piccola crisi, i soccorsi potrebbero non optare per il ricovero, consigliando piuttosto al paziente di assumere sali minerali o una bevanda tiepida così da alleviare i crampi e integrare di nuovo le sostanze perse.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 2
1 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami