Home » Salute » Benessere » Citomegalovirus: sintomi e disturbi

Citomegalovirus: sintomi e disturbi

Anche se molto spesso questo virus è asintomatico, alcuni soggetti presentano disturbi e sintomi che è importante riconoscere per intervenire il prima possibile

Citomegalovirus: sintomi e disturbi

Il citomegalovirus appartenente alla famiglia degli herpes, è un virus piuttosto subdolo, che viene trasmesso il più delle volte in maniera inconsapevole perché chi ne è affetto, spesso, non presenta sintomi chiari ed evidenti.
Dal momento che può diffondersi in tutti i fluidi umani, come urina, saliva, lacrime, sperma, latte materno e secrezioni vaginali, la sua via di trasmissione è varia, ma spesso i sintomi del citomegalovirus sono intermittenti e poco chiari.

 

I principali disturbi
Nonostante la maggior parte delle persone con citomegalovirus non abbiano sintomi, coloro che, invece, presentano dei disturbi lamentano una sintomatologia simile a quella presente nelle infezioni da mononucleosi. Dal momento che la diagnosi non è sempre semplice, è importante rivolgersi al proprio medico, che potrà stabilire il virus e l'eventuale cura.
Tra i sintomi del citomegalovirus, presenti in adulti e bambini, vi sono:

  • senso di stanchezza e affaticamento
  • qualche linea di febbre
  • mal di testa
  • poco appetito
  • dolori a ossa e muscoli
  • fastidio alla gola e ingrossamento dei linfonodi
  • senso di malessere
  • eruzioni cutanee

Solo pochissimi casi presentano sintomi gravi, che portano ad un'alterazione dei livelli di coscienza e vigilanza, accompagnati da svenimenti, forte dolore toracico e febbre molto alta.

 

Complicanze
Raramente chi è affetto da citomegalovirus presenta delle complicanze, tuttavia, quando ci troviamo di fronte a persone che hanno un sistema immunitario indebolito, si può andare incontro ad alcuni problemi di salute come:

  • encefaliti
  • infiammazione dell'esofago
  • gastroenterite
  • problemi a vescica e intestino
  • perdita dell'udito o della vista
  • infezione del miocardio e del pericardio
  • polmonite.

Diverso è il caso del citomegalovirus in gravidanza, che richiede dei controlli e delle cure specifiche per evitare complicanze alla futura mamma e al bebè.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami