Home » Salute » Benessere » Candida

Candida

La candida è uno dei disturbi più comuni tra le donne, anche se non serio. Secondo le statistiche il 75% della popolazione femminile, almeno una volta nella vita, ne ha sofferto in forme più o meno gravi.

Candida

Che cos’è la candida
La candida è un’infezione ginecologica che colpisce le parti intime con sintomi come bruciori, forte prurito, strani rossori e perdite bianche.
La causa è un microfungo chiamato candida albicans. Le cure ci sono e in ogni caso l’importante è, ai primi segnali, curarsi, per accelerare la guarigione e evitare che diventi recidiva. Va ricordato che l’infezione è contagiosa e può essere facilmente trasmessa anche al partner per via sessuale.

Le cause
Normalmente la candida è presente nell’organismo umano e vive in equilibrio con gli altri funghi e batteri, senza problemi. In presenza di alcuni fattori e condizioni sfavorevoli, questa può moltiplicarsi oltre i limiti favorendo la comparsa di vari disturbi.

Le principali cause della candida che favoriscono la crescita incontrollata del fungo sono:

  • L’uso dei farmaci come gli antibiotici può distruggere la flora delle parti intime sia quella batterica dell’intestino.
  • Un’alimentazione troppo ricca di zuccheri e povera di vitamine può creare terreno fertile per la candida.
  • Variazioni ormonali tipiche della gravidanza possono favorire il proliferare dei funghi.
  • La biancheria intima troppo stretta o jeans attillati e slip sintetici possono essere dannosi perché impediscono alla pelle di traspirare bene, creando un ambiente eccessivamente umido, e favorisce la candida.
  • Un’igiene intima scorretta, l’uso di detergenti troppo aggressivi e la cattiva abitudine di condividere asciugamani e biancheria possono far proliferare i batteri.
  • I rapporti sessuali non protetti e con partner occasionali possono essere veicolo di trasmissione della candida.

infeziona candida
Diagnosi e cure
La diagnosi, così come il trattamento di cura, spetta al ginecologo, ed è da evitare assolutamente il fai da te, che oltre a essere inefficace, può rivelarsi anche dannoso. L’infezione, infatti, se non curata nel modo corretto, può tornare periodicamente appena si abbassano le difese immunitarie e trasformarsi così in un’infezione cronica.
Il medico di solito esegue un prelievo nelle parti intime usando un tampone sterile, e il campione prelevato viene analizzato in laboratorio: un risultato positivo segnala la presenza della candida.
Dopo aver accertato la diagnosi, si passa alla terapia a base di farmaci antimicotici: creme, gel, pomate, ovuli o candelette. Naturalmente la cura va eseguita da entrambi i partner, per evitare il cosiddetto effetto ping pong, cioè ripassarsi di continuo l’infezione.

Ci sono anche degli efficai rimedi naturali per combattere la candida come ovuli o lavande a base di propoli e calendula oppure anche dei medicinali omeopatici come pulsatilla, helonias e kreosotum. Anche la fitoterapia offre un valido aiuto con tabebuja e uncaria.


Si può prevenire
Esistono tuttavia, alcune semplici regole per prevenire questa infezione o rendere più efficaci le cure.

  1. Adottare una dieta adeguata mangiando alimenti che contengono più vitamine e meno zuccheri e limitare dolci, bibite zuccherine, cereali raffinati, cibi con lieviti, formaggi stagionati, vino e aceto.
    Via libera a frutta e verdura, che contengono minerali e vitamine, rafforzando le difese immunitarie.
  2. Non abusare di troppi farmaci, e quando sono indispensabili fare una cura a base di fermenti lattici.
  3. Non condividere la biancheria intima e gli asciugamani con altre persone, e per l’igiene quotidiana usare detergenti delicati.


Un caso particolare: la gravidanza

Durante i nove mesi di gestazione si hanno delle normali alterazioni ormonali e variazioni del ph della pelle che possono favorire l'insorgenza del fungo. Prendere la candida in gravidanza non è pericoloso, i sintomi sono fastidiosi ma non nuociono né alla mamma né al bambino. Nel caso in cui si contragga l'infezione vicino alla data del parto è probabile che il bimbo posso nascere con il mughetto, un fungo innocuo del cavo orale.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  candida  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami