Home » Salute » Benessere » Buchi alle orecchie e pericoli da evitare

Buchi alle orecchie e pericoli da evitare

Quasi tutte le donne hanno questo “piercing” semplice e banale, tuttavia se fatto in maniera scorretta i rischi sono dietro l'angolo. Di buono c'è che oggi esistono orecchini studiati per evitare inconvenienti, ma ecco a cosa fare attenzione.

Buchi alle orecchie e pericoli da evitare

Le infezioni
Quando i lobi o la cartilagine dell'orecchio vengono bucati per inserire l'orecchino, il foro può rappresentare la porta d'ingresso per i germi, presenti normalmente sulla pelle, come gli streptococchi e gli stafilococchi. Ciò si verifica quando non vengono rispettate regole igieniche, come nel fai da te.
Talvolta questi germi possono diventare aggressivi e causare un'infezione che procura arrossamento, gonfiore e dolore. Nei casi più seri si forma il pus e il medico prescrive un antibiotico locale o per bocca.
Solitamente le infezioni più gravi si hanno quando i buchi sono stati fatti sulla parte alta dell'orecchio, perché possono dare luogo a una condrite, cioè l'infiammazione del tessuto cartilagineo, spesso con guarigione lenta e non perfetta.

Le allergie
I buchi all'orecchio possono favorire la comparsa di allergie, in particolare se si porta un orecchino d'argento o di bigiotteria. I materiali di cui sono fatti possono contenere nichel o altre leghe metalliche a cui molte persone sono allergiche. In questi casi la pelle diventa rossa e pruriginosa, si copre di piccole bollicine piene di liquido e si sviluppa una dermatite da contatto.

I cheloidi
Buchi nelle orecchie e pericoli da evitareIn alcune persone, nel punto del foro, può comparire un cheloide, cioè un'anomala formazione di tessuto dovuta a una cicatrizzazione abnorme della ferita. Nella maggior parte dei casi queste formazioni hanno dimensioni simili a quelle di un chicco di caffè e, anche se non provocano disturbi, sono antiestetiche. Sono solitamente causati da una difficoltà di cicatrizzazione e in altri casi compaiono in persone con problemi di fragilità dei vasi sanguigni.
I cheloidi possono essere eliminati solo con una serie di iniezioni a base di cortisone o con la terapia compressiva, che consiste nell'applicare per alcuni giorni piccole “morse” che premendo sul cheloide lo riducono di dimensione fino a farlo scomparire.

Le precauzioni
Per evitare problemi è importante affidarsi a persone esperte che mettono in pratica tutte le norme igieniche necessarie. In proposito il Ministero della Salute ha emesso una circolare per le nuove regole su piercing e tatuaggi.

  • Buchi nelle orecchie e pericoli da evitarePrima di effettuare i buchi bisogna disinfettare il lobo e la cartilagine da forare, oltre che la zona dietro il padiglione auricolare fino alla piega che l'orecchio forma nel punto di contatto con la testa.
  • Indossare guanti sterili e mascherina, oltre a strumenti sterili monouso.
  • Usare orecchini disinfettati e sterilizzati, e non usare alcol per disinfettare.

Norme dopo il foro
Dopo aver fatto i buchi basta seguire semplici norme igieniche che riducono il rischio di infezioni:

  • pulire il foro e la zona circostante due volte al giorno con soluzione disinfettante;
  • eliminare le secrezioni finché la ferita non si è rimarginata;
  • applicare per i primi giorni una crema antibiotica;
  • tenere l'orecchino almeno 15-20 giorni prima di cambiarlo con un altro.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da Robin1st
     

    Ma chi ve l'ha dette 'ste cose? soluzione fisiologica, niente disinfettante e se poco poco si gonfia ci vuole il gentalyn beta. e l'orecchino va tenuto minimo un mese... con tutti gli orecchini o piercing che ho, se li avessi fatti seguento sta scempiaggine mi sarei "mangiata" due orecchie intere e una pancia

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami