Home » Salute » Benessere » Allenati ad essere positivo con il barattolo delle felicità!

Allenati ad essere positivo con il barattolo delle felicità!

Hai bisogno di ritrovare il lato positivo delle cose e della vita? Ecco uno strumento semplice ma molto utile che ti insegnerà a guardare con occhi diversi le tue giornate

Allenati ad essere positivo con il barattolo delle felicità!

Nella società occidentale, nonostante abbondino ricchezze e non manchi nulla per vivere dignitosamente, ci sono sempre più persone infelici e scontente che non riescono a guardare il bicchiere mezzo pieno ma si focalizzano solo su ciò che gli manca.
Per cercare di contrastare questo fenomeno ogni giorno nascono corsi che insegnano ad essere felici, libri e manuali che stimolano gli individui a trovare la serenità nelle piccole cose, nei gesti quotidiani, nella semplicità.
E per motivare maggiormente le persone, Elizabeth Gilbert, autrice del famoso libro Mangia, Prega, Ama ha creato il barattolo della felicità uno strumento utile a grandi e piccini che hanno bisogno di sviluppare l'ottimismo!

Una scatola magica: come realizzarla
Se ti sembra di non riuscire più a cogliere il lato positivo delle giornate, ti lamenti di continuo, sei insoddisfatto e non hai più la capacità di gioire, questo vaso ti aiuterà a riconnetterti con la realtà e ti insegnerà a sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti della vita.

Per fare il barattolo della felicità ti basterà cercare nella tua dispensa o in cantina e scegliere un contenitore abbastanza capiente, tipo quelli usati per le conserve, o un vaso purché sia trasparente. Dopodiché devi creare un'etichetta decorativa e cercare un bel coperchio. Ricordati, infine, di tenere vicino alla scatola un blocchetto e delle penne o matite colorate!


Come usare il barattolo della felicità
Una volta che lo avrai realizzato dovrai riempirlo ogni giorno con un pensiero positivo riguardante la giornata trascorsa.
L'ideale sarebbe, prima di andare a dormire, ritagliarti qualche minuto di relax per ripensare alle ultime ore trascorse; poi prendi un foglietto, metti sempre la data e scrivi ciò che ti viene, purché sia qualcosa di bello.
Può essere un pensiero felice che ti è venuto in mente, un regalo che hai ricevuto (materiale ma anche una parola), una riflessione sulla natura, una situazione che ti ha fatto sorridere, una citazione, un evento speciale o la felicità per un obiettivo raggiunto.


Una conserva di ricordi belli
Occuparti quotidianamente del tuo barattolo della felicità ti sarà di notevole aiuto perché ti costringerà a pensare a qualcosa di bello anche se sei convintoche quella trascorsa sia stata una giornata grigia e imparerai a focalizzarti anche su piccoli dettagli che spesso passano inosservati.

Inoltre, in qualunque momento, soprattutto in quando sarai giù di morale o ti sembrerà di non vedere il mondo a colori, potrai “ripescare” nella tua conserva e rileggere le cose positive che hai scritto e rivivere alcuni bei ricordi.

Per i bambini
Anche i bambini possono trarre beneficio e un buon insegnamento dal barattolo della felicità, ognuno potrà creare e riempire il proprio vaso. Dedicarsi a questa attività aiuta i piccoli a distinguere i problemi, a dare il giusto peso alle situazioni accadute nel quotidiano e a sviluppare la capacità di trovare i dettagli positivi anche nelle cose apparentemente insignificanti o che in un primo momento sono state percepite come negative.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami