Home » Salute » Benessere » Bagni di Gong: effetti e benefici

Bagni di Gong: effetti e benefici

Bagni di gong: un'immersione totale tra vibrazioni e suoni che avvolgono completamente l'individuo e favoriscono uno stato di pace interiore profonda...

Bagni di Gong: effetti e benefici

Può il suono condurre la persona in uno stato di armonia e benessere? Parrebbe di sì, più precisamente è possibile attraverso una tecnica energetica innovativa: i bagni di gong!
Le percussioni del gong, così come quelle delle campane tibetane, dei cimbali, dei tamburi e dei sonagli stimolano le onde alfa, theta e delta (sono quelle a metà tra sonno e veglia) a livello cerebrale che conducono alla parte più profonda dell'io facendo vibrare la zona emozionale e consentono di accedere a memorie perdute.
Non si tratta di una tecnica nuova, anzi, in India già anticamente veniva impiegata nei diversi rituali di guarigione dal momento che si credeva che si nasce dal suono e quindi l'individuo è suono stesso.

Strumenti terapeutici
I gong sono dei piatti tondi in metallo o rame che provengono dalla Cina dove un tempo venivano usati durante feste, riti e balli; erano anche strumenti utilizzati dagli sciamani per favorire la guarigione.
Oggi non vengono adoperati solo dalle popolazioni orientali, ma hanno trovato impiego anche da noi ed il loro suono accompagna la meditazione, lo yoga e altre tecniche di rilassamento.
In particolar modo i bagni di gong avvengono in gruppo, raramente e solo in casi particolari gli operatori li propongono singolarmente; in base all'esperienza di chi celebra questi rituali i bagni diventano vere e proprie celebrazioni, che uniscono i suoni a delle danze.
In altri casi si associa il gong alle ciotole tibetane o al canto armonico ma la cosa che accomuna tutte le metodologie è che al termine della sessione viene condotta una fase di condivisione.
Chi ha partecipato parla, si confronta e condivide le proprie emozioni in modo molto spontaneo senza alcuna forzatura.

Si consiglia, durante questi riti, di vestirsi di bianco, o comunque indossare almeno un indumento di questo colore.



Benefici
Dal momento che le onde alfa prodotte da questi strumenti sono di 8 cicli al secondo, conducono ad uno stato di calma, ricettività e rilassamento, i benefici che derivano dai bagni di gong sono molteplici.
Le vibrazioni e i suoni agiscono su mente, corpo e spirito; dal punto di vista mentale rilassano, fanno entrare in aree psichiche inesplorate, donano leggerezza di pensiero e cancellano dal sub-conscio emozioni e pensieri negativi che si sono radicati nella memoria.

Pertanto può accadere di piangere, commuoversi oppure di tirare fuori vecchi rancori e paure.

Inoltre i bagni di gong sbloccano eventuali energie negative e creano un'armonia tra emisfero cerebrale destro e sinistro.

Sul piano fisico, questi bagni essendo definiti anche massaggi sonori vanno a far vibrare tutte le cellule del corpo e fanno emergere eventuali blocchi e antichi dolori; secondo ricerche recenti i bagni di gong sono utili in caso di cervicale, mal di testa, dolori mestruali, distorsioni alla caviglia ed agiscono anche sulla circolazione, sul battito cardiaco e sulla respirazione.
Gli effetti positivi, inoltre, non si hanno solo durante la sessione ma anche nei giorni successivi.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami