Home » Salute » Benessere » 8 alimenti contro l'insonnia

8 alimenti contro l'insonnia

L'insonnia è un problema molto comune, può essere cronico o periodico. Alcune volte infatti, è collegata a una fase della vita particolarmente stressante. Esistono diversi rimedi naturali per trovare il sonno perduto e uno sguardo lo possiamo dare anche all'alimentazione

8 alimenti contro l'insonnia

Almeno che non si tratti d'insonnia grave o cronica, cibo e rimedi green possono aiutarci ad alleviare il problema. Le insonnie occasionali sono solitamente legate a stati ansiosi, ecco quindi che basta alleggerire il nervosismo per ritrovare il giusto equilibrio tra il sonno e la veglia.

 

Per prima cosa, dobbiamo trovare attimi della giornata da dedicare a noi stessi e da spendere in attività rilassanti, come ad esempio una passeggiata nei boschi, la pratica dello yoga o la meditazione. Tra le buone cose da fare, troviamo anche quella di modificare le abitudini alimentari.

 

Prima di andare a dormire è bene aver digerito e non aver mangiato troppo, vanno eliminati i carboidrati raffinati e le sostanze stimolanti. Lo stesso vale per la carne rossa e gli insaccati, che nelle ore serali andrebbero evitate. Esistono poi alcuni alimenti contro l'isonnia infallibili.

 

Perché l'alimentazione aiuta a trovare il sonno?

Esistono alcuni alimenti che contengono triptofano, aminoacido precursore della seratonina, neurotrasmettitore che ha un'azione naturalmente sedativa. Dona buon umore e rilassa. Altri alimenti invece, stimolano la sua disponibilità.

Anche i cibi ricchi di vitamina B1 e B6 sono eccellenti per la sintesi ormonali, mentre potassio e magnesio sembrano essere due sali minerali collegati alla carenza di sonno. Assumendo quindi cibi che contengono tali sostanze, si otterranno benefici sul ritmo sonno-veglia.

LEGGI ANCHE: 7 alimenti ricchi di potassio

 

8 alimenti contro l'insonnia

  • Pasta integrale: contiene carboidrati, ricchi di triprofano. Allo stesso tempo la pasta integrale è un prodotto facile da digerire. In alternativa è ottimo anche il riso integrale!

  • Ricotta e yogurt: tutti i latticini sono molto ricchi di triptofano. Uno yogurt prima di andare a letto o un bicchiere di latte caldo, aiutano a conciliare il sonno. Per chi segue un'alimentazione vegana, può essere utile sapere che anche il tofu e il latte di soia sono due ottime fonti di triptofano.

  • Pesce: specialmente il merluzzo, le alici e il tonno. Possiedono sempre la stessa sostanza, che rilassa e favorisce il sonno.

  • Frutta secca: in particolar modo le noci, ricche di sali minerali che aiutano a trovare l'equilibrio. È comunque adatta la frutta secca in generale.

  • Banana: questo frutto, tra i più consumati in Italia, contiene delle discrete percentuali di potassio e magnesio. Entrambi utili per rilassare e distendere i muscoli. Contengono anche triptofano e vitamina B6.

  • Uva rossa: stimola la produzione della melatonina. Una sostanza utile per chi ha problemi d'insonnia.

  • Cipolla: questo ortaggio invece, è ricco di quercetina, che allevia lo stato ansioso e aiuta quindi a coricarsi.

  • Lattuga : la proprietà sedative e depurative, è quindi un grande alleato della cena, perché aiuta l'organismo a digerire e depurarsi, offrendo allo stesso tempo un blando effetto rilassante.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami