Home » Ricette » Zuppe e Minestre » Gramigna con Verza e Pancetta

Gramigna con Verza e Pancetta

La Gramigna con Verza e Pancetta è un piatto originale da portare in tavola, una appetitosa ricetta Piemontese da portare in tavola in un'ora

Gramigna con Verza e Pancetta

Ingredienti
Per 4 persone:
120 g di pasta tipo gramigna
1 verza del peso di 500 g
70 g di pancetta in una sola fetta
1 gambo di sedano
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine
1 cipolla
1 carota
1 spicchio d'aglio
1 rametto di rosmarino
1 mazzetto di prezzemolo
sale
pepe


Tempo di preparazione


Preparazione
Eliminare il centro duro della verza, staccare le foglie, lavarle e tagliarle a listerelle; scottare per due minuti in acqua salata bollente e scolare. Pelare la carota, eliminare i filamenti dal sedano e sbucciare la cipolla e lo spicchio d'aglio; lavare gli ortaggi preparati, affettare mezza cipolla e tritare finemente l'altra metà; tagliare a dadolini la carota e a pezzettini il sedano e grossolanamente la pancetta. In una pentola mettere le listerelle di verza scottate, aggiungere la cipolla affettata, lo spicchio d'aglio, i dadolini di carota, i pezzettini di sedano e immergere il tutto in 1,5 litri circa di acqua; far bollire a fuoco lento, salare e cuocere per 30 minuti mescolando con un cucchiaio di legno. In una padella con l'olio appassire la cipolla tritata senza lasciarla colorire; aggiungere la pancetta tritata e farla rosolare brevemente mescolandola con un cucchiaio di legno. Cinque minuti prima del termine della cottura della minestra aggiungerci il composto di pancetta e cipolla rosolate, il rosmarino e il prezzemolo lavati e tritati. Nel frattempo in un'altra pentola far bollire molta acqua, salarla e mettere a cuocere la pasta; scolarla al dente, unirla alla minestra di verza e farla amalgamare per un minuto; servirla calda insaporita con il pepe appena macinato.

© Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami