Home » Ricette » Torte salate » Torta salata con avanzi verdi

Torta salata con avanzi verdi

Ecco un ottimo modo per riciclare gli avanzi o le cose che non vuole mai mangiare nessuno, creerete una torta salata buonissima che nessuno immaginerà fatta con gli "avanzi"

Torta salata con avanzi verdi

Vado matta per le puntarelle, i romani mi capiranno, per gli altri che non le conoscono sono le infiorescenze di un tipo di catalogna che si mangiano in insalata.
Significa però buttare le foglie verdi e sinceramente mi sembra sempre uno spreco.
Così visto anche il periodo, perché non fare una bella torta salata da servire tiepida come antipasto o per il pic-nic di Pasquetta?
E sempre visto il periodo, potete anche usare anche i gambi dei carciofi, che così impiegate e non vanno sprecati.
Per velocizzare il tutto ho usato della sfoglia già pronta.


Ingredienti per la torta
Una confezione di pasta sfoglia
3 uova
le foglie avanzate di un cespo di puntarelle
2 gambi di carciofo (se li avete)
1 cipolla media rossa (oppure quella che avete)
una acciuga
sale e pepe qb
3 cucchiai d'olio

Preparazione
Togliete le foglie della catalogna dalle puntarelle, lavatele per bene e asciugatele. Pulite la cipolla e tagliatela sottile.


Fatela soffriggere con l'olio in una pentola ampia. Quando è dorata aggiungete la catalogna tagliata a pezzi e fatela appassire con mezzo bicchiere d'acqua.


Se li avete, pulite per bene i gambi dei carciofi, vanno sbucciati per bene altrimenti rimangono amari. Tagliateli sottili e aggiungeteli alla catalogna. Dopo qualche minuto mettete l'acciuga e fatela sciogliere.


Quando anche i gambi dei carciofi sono appena morbidi spegnete. Sgusciate le tre uova e battetele con del sale. Ora prendete una teglia da crostata (con i bordi bassi) e stendete la pasta sfoglia.


Mettete la catalogna cotta nella teglia con la sfoglia, coprite bene il fondo e poi aggiungete le uova facendo in modo che arrivino dappertutto.


Ora ripiegate per bene la sfoglia verso l'interno, magari tagliate la carta in eccesso e mettete in forno a 180° per almeno una ventina di minuti, verificate, guardate che si dori per bene per vedere quando è pronta.


E ora potete sfornare, mettere in un piatto e servire tiepida o anche fredda.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  torta salata  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami