Home » Ricette » Risotti » Risotto uva e salsiccia, anticipo d'autunno

Risotto uva e salsiccia, anticipo d'autunno

Un piatto come anticipo dei sapori d'autunno, con un sapore importante e piacevole, conviviale e perfetto per una cena in compagnia

Risotto uva e salsiccia, anticipo d'autunno

Il risotto uva e salsiccia è uno degli esempi di come la frutta si sposi perfettamente con pietanze salate.
L'uva, frutto che anticipa l'autunno, riesce ad integrarsi con i sapori forti come quello della carne di maiale grazie al suo sapore anche acidulo.
Una accoppiata perfetta per un risotto importante, con un gusto unico e che può essere lievemente profumato con del prezzemolo.
È un piatto rustico, è perfetto per un pranzo o una cena tra amici o comunque qualcosa di informale.

LEGGI ANCHE: Ricette autunnali

Ingredienti per 2 persone
mezza cipolla piccola
180gr di riso (io uso il Carnaroli, importante che sia per risotti)
120 gr di salsiccia di maiale classica (no finocchio)
una dozzina di chicchi grossi d'uva bianca (più 2 o 3 per decorare)
mezzo bicchiere di vino bianco
brodo vegetale (o anche di carne a vostro gusto)
un cucchiaino di prezzemolo tritato (facoltativo)
1 cucchiaio di olio
parmigiano grattugiato (un paio di cucchiai)

Preparazione
Pulite e tagliate a fette sottili la cipolla, mettetela a dorare a fuoco lento con l'olio. Togliete la pelle alla salsiccia.


Quando la cipolla inizia a dorare, aggiungete la salsiccia e sbriciolatela facendo in modo che cuocia uniformemente.


Potete nel frattempo lavare gli acini d'uva, tagliarli in due e togliere i semini all'interno cercando di mantenerli intatti.

Aggiungete ora il riso, fatelo tostare e sfumatelo con mezzo bicchiere di vino bianco.


Iniziate la cottura del vostro risotto uva e salsiccia aggiungendo il brodo poco alla volta e aspettando che si asciughi prima di aggiungerne dell'altro.

Dopo circa 10 minuti, aggiungete l'uva e continuate ancora con il brodo la normale cottura. Quando cotto spegnete, aggiungete il parmigiano, mescolate per bene e dopo 1 minuto servite.


Il risotto uva e salsiccia è molto ricco, per questo meglio limitare il condimento per il soffritto ed non usare il burro che si aggiunge abitualmente alla fine, non si perde in sapore e si guadagna risparmiando calorie. Potete decorarlo con degli acini d'uva e aggiungete uno spruzzo di prezzemolo tritato.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  risotto   uva   salsiccia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami