Home » Ricette » Risotti » Risotto ai fiori di zucca, per palati raffinati

Risotto ai fiori di zucca, per palati raffinati

Un primo dal gusto leggero e piacevole, da assaporare solamente durante la prima stagione estiva, accontenta anche i più esigenti

Risotto ai fiori di zucca, per palati raffinati

Il risotto ai fiori di zucca è una pietanza dal sapore delicato, accontenta chi non ama i gusti forti e persistenti, ma anche per tutti gli altri è una piacevole alternativa agli abituali risotti.
È anche un modo per gustare un prodotto di stagione (i fiori) ricercato e, visto la sua vita brevissima, molto ambito.
Importante puntare quindi sulla qualità. I fiori devono essere freschi e integri, il restante degli ingredienti sono prodotti che abbiamo abitualmente in casa ed usiamo tutti i giorni.
Io preferisco il riso carnaroli e nelle preparazioni dal gusto delicato sconsiglio la cipolla per non contaminare troppo il sapore.

Ingredienti per 3 persone
240gr di riso carnaroli
una carota piccola
una costa di sedano piccola
mezzo bicchiere di vino bianco
20 fiori di zucca medio-grandi
brodo vegetale qb
2 cucchiai di olio
25-30gr di burro
un paio di cucchiai di scaglie di parmigiano (o anche grattugiato)

Preparazione
La prima fase del vostro risotto ai fiori di zucca è quella di prendere questi ultimi e pulirli all'interno, questa operazione è facilitata fatta sotto acqua corrente, facendola entrare all'interno del fiore e con le dita rimuovete il pistillo. Poi staccateli successivamente dalla zucchina, potete anche aiutarvi con un coltello. Metteteli ad asciugare.


Pulite e tagliate a pezzetti la carota ed il sedano e metteteli in una pentola con l'olio. Fateli soffriggere e aggiungete poi il riso e fatelo tostare mescolando per bene.


Sfumatelo aggiungendo il vino bianco, mescolate ed iniziate a versare poco alla volta il brodo vegetale iniziando la cottura del vostro riso ai fiori di zucca. Attendete che si asciughi prima di versarne dell'altro. Prendete solo sei o sette delle piccole zucchine separate dai fiori, pulitele e tagliatele a rondelle.


Aggiungetele al riso in cottura e continuate a versare il brodo quando si asciuga. Tenete da parte un fiore per ogni ospite, mentre gli altri divideteli in due per la lunghezza.


Quando mancano 4 o 5 minuti alla cottura (calcolate che il carnaroli impiega una ventina di minuti a cuocere), unite al riso i fiori di zucca e mescolate. Continuate sempre ad aggiungere il brodo. Quando cotto, spegnete, aggiungete il burro, il parmigiano, amalgamate per bene e attendete un minuto prima di servire.


Ora potete portare in tavola il risotto ai fiori di zucca, decorandolo, per ogni ospite, con quello avanzato (è crudo, non andrebbe mangiato).

Di © Riproduzione Riservata
TAG  risotto  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami