Home » Ricette » Risotti » Risotto alla zucca con amaretti

Risotto alla zucca con amaretti

Il risotto alla zucca con amaretti è un piatto ideale per le fredde giornate d'autunno e d'inverno. Un primo della tradizione italiana, servito con erba cipollina e amaretti: per rendere ogni porzione speciale. Un piatto dal profumo avvolgente e dal sapore delicato

Risotto alla zucca con amaretti

Il risotto alla zucca con amaretti è un piatto perfetto sia per pranzo che per cena, ottimo per tutti i commensali. Semplice da preparare è l'ideale per le fredde giornate autunnali e invernali. La ricetta è tipica delle regioni del nord Italia e spesso viene preparata in occasione di Halloween. La zucca simbolo per eccellenza della famosa festa di origini anglosassoni, è un ortaggio versatile in cucina, l'unica cosa importante è che sia ben matura in modo che la polpa risulti dolce.

Il risotto alla zucca con amaretti, servito con erba cipollina è adatto anche a chi è intollerante al glutine, essendo il riso un cereale gluten free, di conseguenza questo piatto è ottimo se tra i vostri familiari c'è chi soffre di celiachia. Ovviamente dovrete solo prestare attenzione alla presentazione e proporlo con amaretti che non contengano glutine.

Amaretti ed erba cipollina sono ingredienti opzionali che potete omettere se non vi piacciono, in ogni caso il risotto sarà leggero ma gustoso.

LEGGI ANCHE: Ricette con la zucca

 

Ingredienti per risotto alla zucca con amaretti
per 4 porzioni

300 gr di riso tipo Carnaroli o Vialone nano

300 gr di zucca pelata e tagliata a dadini (potete usare anche la zucca surgelata già pronta)
1 scalogno tagliato fine
olio evo
mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 litro e 200 ml di brodo vegetale
una noce di burro
sale
pepe

Per completare:

amaretti sbriciolati 5/6

erba cipolllina qualche filo


Preparazione

Preparate il brodo vegetale. Pelate lo scalogno e tagliatelo molto finemente. Pelate e tagliate a dadini piuttosto piccoli la zucca (potete usare anche zucca surgelata già pronta) e fate cuocere a fiamma dolce in una padella abbastanza capiente, con l'aggiunta di un filo d'olio e di un pezzetto di burro (circa 10 gr) fino a che la zucca non sarà morbida. Mescolate spesso con un cucchiaio di legno possibilmente, e se dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un mestolo di brodo vegetale.

 

Aggiungete a questo punto, il riso, fatelo tostare per un paio di minuti e poi aggiungete il vino bianco secco. Lasciatelo evaporare. Un mestolo alla volta, aggiungete il brodo vegetale preparato in precedenza e aggiustate di sale e pape. Portate a termine la cottura del riso.

 

Mantecate infine il risotto con un pezzetto di burro. Potete aggiungere anche il parmigiano se vi piace.

Servite caldo in piatti o ciotole individuali. Se volete preparare i piatti come in foto, utilizzate un coppapasta: mettete una porzione di riso, poi toglietelo facendo attenzione e finite con amaretti sbriciolati e qualche filo d'erba cipollina.

 

Un piatto della tradizione semplice da preparare, leggero e gustoso. Il risotto alla zucca è ottimo sempre, specialmente d'autunno e d'inverno. Un'idea facile e anche economica per pranzo o per cena, all'insegna della bontà e della leggerezza. Una originale ricetta con la zucca che tutti vi copieranno!

Di © Riproduzione Riservata
TAG  zucca  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami