Home » Ricette » Ricette Light » Insalata di seppie e arancia

Insalata di seppie e arancia

Arricchita con petali di mandorle, l'insalata di seppie è un secondo “light” ed economico, perfetto per accompagnare la cena del 24 dicembre

Insalata di seppie e arancia

La tradizione vuole che per la cena della Vigilia di Natale si opti per un menù a base di pesce. Tra, antipasti, primi piatti e secondi... da chef è delizioso proporre anche qualche pietanza più insolita come questa insalata di seppie e arance. Appartenente alla tradizione gastronomica siciliana, questo piatto si propone oltre che gustoso, di non complessa realizzazione. Un unico scoglio di difficoltà potrebbe essere rappresentato dalla preparazione delle arance che vanno pelate "a vivo", dunque ponendo estrema attenzione affinché la polpa non si disfi mentre la si priva di buccia e pellicina bianca. Un po' di gioco di polso e la difficoltà si può superare abilmente!

Anche per quanto riguarda l'apporto calorico è piuttosto contenuto (circa 300 calorie a porzione) e, dunque, perfetto, visto il periodo di eccessi... alimentari che ci si accinge a trascorrere. Per il resto, il risultato non tradirà le aspettative dei palati più esigenti: accompagnata da un buon vino bianco, l'insalata di seppie e arance sarà un grande successo in quanto a consensi!

 

Ingredienti (per 4 persone)

700 g seppie

1 costa di sedano

2 arance

1/2 bicchiere vino bianco

1 carota

1 scalogno

q.b. mandorle per decorare

q.b. sale

q.b. pepe

q.b. olio extra vergine di oliva

 

Preparazione

Mondare il sedano, la carota e lo scalogno, tagliarli a pezzettoni. Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua e tuffarvi le verdure. Aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco secco e attendere che l’acqua raggiunga l’ebollizione.

Unire le seppie non appena l’acqua inizia a bollire. I tempi di cottura dipendono dalla dimensione delle seppie: se sono piccole, occorreranno 20 minuti. In ogni caso verificare la cottura con uno stecchino: inserendolo, devono risultare tenere. Scolarle e farle raffreddare. Tagliare le seppie a mezzelune sottili utilizzando un coltello affilato e tenerle da parte.

 

Preparare le arance tagliando la base inferiore e superiore con un coltello ben affilato, quindi pelarle a vivo: eliminare la buccia e la parte bianca, muovendo il coltello dall’alto verso il basso. Ridurre la polpa a fette regolari e poi aggiungerle alle seppie.

Condire l’insalata di arance e seppie con olio extra vergine di oliva, aggiustando di sale e pepe. Completare la preparazione aggiungendo le mandorle a lamelle prima di servire.

L'idea in più

Le seppie, anziché bollite, possono essere proposte grigliate. Basta scaldare una padella antiaderente leggermente unta di olio e adagiarvi le seppie, un po’ alla volta, per 2-3 minuti o fino a che non saranno rosolate. Quindi procedere secondo la preparazione tradizionale

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami