Home » Ricette » Ricette Light » Burger di quinoa

Burger di quinoa

Una valida alternativa al classico hamburger di carne, i burger di quinoa non contengono glutine, e sono l'ideale per un pasto in assoluta leggerezza. Arricchiti con panatura di mais e un trito di olive poi cotti in forno con un filo d'olio, sono l'ideale per chi segue un alimentazione vegana o vegetariana

Burger di quinoa

I burger di quinoa sono facili e veloci da preparare, soprattutto se usate quinoa in scatola già pronta e che quindi non necessita di alcuna cottura. Vi ricordo che la quinoa è un'alimento indicato per l'alimentazione di tutti i giorni, grazie anche alla sua versatilità in cucina. Non contiene glutine ma è ricchissima di proteine e di sostanze nutrienti. La quinoa è un erbacea che appartiene alla stessa famiglia degli spinaci che viene tipicamente coltivata in America latina ed è spesso in modo del tutto errato, considerata un cereale anche se non lo è affatto.

La ricetta proposta è molto semplice e l'ideale se alla vostra tavola ci sono ospiti celiaci oppure vegani o vegetariani. Apprezzeranno questi semplici burger dal sapore delicato ma nutrienti se pur molto leggeri grazie proprio ai pochi ingredienti utilizzati.

 

LEGGI ANCHE: Ricette vegane facili e veloci

 

Ingredienti per i burger di quinoa
per 4-5 burger

una lattina di quinoa già cotta e pronta

un sacchettino di olive verdi denocciolate

panatura senza glutine a base di mais quanto basta

sale e pepe

 

Preparazione

Aprite la lattina di quinoa già cotta e pronta e versatela in una ciotola abbastanza capiente.

 

Ora sgocciolate le olive denocciolate, dal loro liquido di conservazione e frullatele finemente servendovi di un mixer da cucina o del robot.

 

Unite a questo punto il patè di olive alla quinoa, regolate di sale e pepe e poi mescolate bene il tutto. Aggiungete un po' di impanatura a base di mais, fino a raggiungere una consistenza abbastanza compatta che vi permetta di realizzare i burger di quinoa.

 

Servendovi di un coppapasta, oppure anche senza, formate i burger tondi, poi passateli ancora in un po' di panatura di mais e disponeteli in una teglia precedentemente foderata con un foglio di carta forno spennellato con un goccio d'olio. Infine spennellate i burger di quinoa ancora con l'olio e infornateli a 180° per 15-20 minuti.


Trascorso il tempo di cottura e comunque solo quando i burger di quinoa saranno ben dorati, sfornateli e servite in tavola.   
 

Un piatto light e vegan quello dei burger di quinoa che conquisterà i vostri ospiti, soprattutto se tra essi ci sono persone celiache. Senza glutine ma ricchi di proteine questi burger sono una buona alternativa ai soliti hamburger di carne o pesce.

Pochi ingredienti per realizzare questo piatto leggero e sano. La quinoa non è un cereale e non dovrebbe mai mancare in tavola, viste le sue molteplici proporieta benefiche ed essendo completamente priva di glutine e ricchissima di proteine.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  quinoa   vegan  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami