Home » Ricette » Pizze e Focacce » Pasta sfoglia

Pasta sfoglia

Per chi ama far tutto in casa, ecco come preparare la basa di pasta sfoglia.

Il procedimento è lungo, richiede ben due impasti e tre stesure, intervallati da ore di riposo in frigorifero. Vale però la pena se volete fare tutto in casa e non amate i preparati confezionati. Il risultato sarà ottimo, il gusto davvero diverso da quello a cui la maggior parte delle persone è abituata e il vostro impegno verrà sicuramente riconosciuto e apprezzato.

Ingredienti per mezzo chilo:
Primo impasto
75 gr farina
190 gr burro ammorbidito
Secondo impasto
175 gr farina 00
60 gr burro fuso
70 gr acqua
4 gr sale

Procedimento
Bisogna realizzare separatamente i due impasti, lavorando finché si presentano omogenei.
Formare quindi due panetti rettangolari di circa 2 cm di spessore.

Avvolgere separatamente entrambi in un foglio di pellicola trasparente e porre in frigo per 1 ora e mezza circa.
Primo giro di stesura: passato il tempo necessario, con il mattarello stendere il secondo impasto per formare un cerchio/rettangolo (non importa che sia di forma regolare) e porre al suo centro il primo impasto.

Richiudere la pasta esterna sigillandola, formando una specie di pacchetto, come da immagini seguenti.

Si passa ora a lavorare il “pacchetto”: cominciare a stenderlo per diminuire lo spessore, dando dei colpettini con il mattarello in modo da non far fuoriuscire il burro e rompere l'impasto.
Stendere fino ad ottenere un rettangolo di sfoglia di altezza pari a tre volte la larghezza.

Piegare poi le due estremità, superiore e inferiore, in modo che si tocchino al centro, come da immagine seguente.

Ripiegare quindi a metà ancora nello stesso verso (nell’immagine seguente vedete come deve venire, visto dall’alto e visto di lato) e schiacciare leggermente, poi avvolgere in un foglio di pellicola trasparente e rimettere in frigo per circa 1 ora.

Secondo giro di stesura: disporre il panetto sul tavolo con la piegatura a sinistra e rifare lo stesso procedimento. Prima si stende a rettangolo, poi si piegano le due estremità superiore e inferiore, poi ancora a metà, infine si avvolge nella pellicola e si tiene in frigo per un’altra ora.

Terzo giro: partire sempre con il panetto posizionato con la piegatura a sinistra. Stenderlo a rettangolo, ma questa volta piegarlo solo in tre, cioè piegare un terzo verso il centro e coprirlo con l'altro lembo di pasta, come da immagine seguente.

Rimettere il tutto in frigo per 1 altra ora.
Trascorso questo tempo la vostra pasta sfoglia fatta in casa è pronta per essere stesa con la forma necessaria e utilizzata per la ricetta che preferite. E' adatta sia per preparazioni dolci come cannoli, cornetti o torte, che salate come stuzzichini o torte di verdure e formaggi. Si può anche surgelare in freezer e utilizzare quando serve.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  pasta sfoglia  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami