Home » Ricette » Pasta » Spaghetti alla chitarra con pesto al finocchietto

Spaghetti alla chitarra con pesto al finocchietto

Taglio di pasta tipico del centro italia, si sposano meravigliosamente con i sughi ricchi e saporiti come il pesto al finocchietto

Spaghetti alla chitarra con pesto al finocchietto

Preparare la pasta in casa è un gesto antico che si tramanda di madre in figlia. Gli spaghetti alla chitarra sono un tipico formato di pasta fresca del centro Italia, sono conosciuti con nomi diversi ma ben noti a tutti per la loro bontà.
Possiamo condirli con sughi della tradizione come i ragù rustici di carne o di salsiccia o scegliere qualcosa di più sfizioso come un pesto rosso fresco e profumato ricco di ingredienti.

Questi spaghetti sono preparati con un particolare grano antico siciliano chiamato Tumminia o grano marzuolo, che si sposa alla perfezione con il sapore intenso del finocchietto, elemento principale di questo pesto.


Ingredienti per 5 persone
Per la pasta fresca

250g grano tumminia
50g farina 00
3 uova


Per il pesto rosso al finocchietto

1/2 mazzetto di finocchietto
4 pomodori secchi
2 alici sott’olio
2-3 pomodorini di Pachino
1 spicchio d’aglio italiano medio
2 cucchiai pecorino grattugiato
1 pugno pinoli o di mandorle pelate
peperoncino rosso (facoltativo)
olio evo
sale


Preparazione
Preparate la pasta mescolando insieme le due farine, formate una fontana e al centro rompete le uova. Con una forchetta sbattete prima le uova e poco per volta incorporate la farina, quando l' impasto inizierà ad essere troppo sodo lavoratelo a mano fino a raggiungere la consistenza liscia ed elastica. Avvolgete la palla nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare 30 min.


Con il mattarello o con la macchinetta per la pasta stendete delle sfoglie non troppo sottili e una volta ottenute tagliate gli spaghetti alla chitarra con l'apposito attrezzo. Lasciateli asciugare qualche ora prima di cuocerli.

Pulite il finocchietto dai rametti troppo grossi, pelate l'aglio e tostate la frutta secca. Nel boccale del frullatore ad immersione inserite tutti gli ingredienti, azionate le lame fino a raggiungere la consistenza desiderata. Lasciate riposare il pesto nel frigo per qualche ora.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio per evitare che in cottura si attacchi. Mescolatela al pesto che avrete precedentemente allungato con poca acqua di cottura per renderlo più cremoso. Servite gli spaghetti alla chitarra decorandoli con rametti di finocchietto fresco.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami