Home » Ricette » Pasta » Pasta e patate, un piatto povero ma ricco di gusto

Pasta e patate, un piatto povero ma ricco di gusto

Ingredienti semplici che regalano al palato piccoli bocconi di dolcezza e cremosità per un classico della cucina contadina italiana

Pasta e patate, un piatto povero ma ricco di gusto

La pasta e patate è un classico piatto della cucina contadina italiana, si prepara durante le stagioni fredde ed è molto apprezzata da grandi e piccini per il suo sapore delicato e la sua consistenza morbida, grazie alla presenza dell'amido contenuto nelle patate, un addensante naturale. É un piatto vegetariano semplice e genuino, preparato con verdure di stagione e ingredienti ricchi di nutrienti e sali minerali importanti per il nostro organismo, ma poveri di grassi, adatti per l'alimentazione dei bambini ma anche di chi ama le verdure.

Come ogni piatto popolare, ogni famiglia possiede la sua ricetta tramandata da madre in figlia, che può essere arricchita con numerosi ingredienti a secondo della stagione e dalla regione in cui ci troviamo; un esempio è la famosa pasta e patate napoletana insaporita con provola affumicata, che rende questo piatto ancora più cremoso e profumato; se volte dare un tocco allegro alla vostra pasta e patate come quella che viene preparata dalle famiglie napoletane potete utilizzare paste di diverso formato, ciò la renderà ancora più golosa per i più piccoli e apprezzata dai grandi.

Utilizzare formati di pasta diversi, può essere un idea per riordinare la nostra dispensa ed eliminare i numerosi pacchi di pasta aperti insufficienti per il pranzo di tutta la famiglia, rimasti inutilizzati da tempo o se preferite potete creare delle deliziose decorazioni natalizie.

La nostra pasta e patate è semplice e gustosa, nonostante il basso contenuto di grassi, contiene tante verdure ma allo stesso tempo è molto apprezzata dai bambini che non le amano tanto, perché frullate finemente, ed è il piatto perfetto per i ghiotti di patate, un ortaggio che mette sempre tutti d'accordo.


Ingredienti per 4 persone

200 g di pasta corta o mista
2 grosse patate
1 grossa carota
1 cipolla bionda
1 costa di sedano
1 spicchio d'aglio italiano
1 dado vegetale
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
q.b. olio
q.b sale
q.b. pepe nero




Preparazione
Private le patate della buccia, lavatele ed eliminate le parti marce con un coltello affilato, tagliatele a dadini delle stesse dimensioni e mettetele a bagno in acqua fredda fino al momento di cuocerle.
Tritate l'aglio, la cipolla e la carota e il sedano, con un mixer o una grattugia a fori larghi.
In una capiente pentola con coperchio, rosolate il trito di verdure (se non amate il sedano potete cuocerlo intero per poi rimuoverlo a fine cottura), a fuoco dolce per pochi minuti. Unite le patate tagliate a pezzi e riempite la pentola di acqua fino a coprire gli ingredienti presenti.
Aggiungete il dado vegetale e il concentrato di pomodoro, mescolate bene il tutto e coprite con il coperchio; lasciate cuocere la zuppa di patate per circa 30-35 minuti a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto. Se occorre prolungate la cottura fino a quando le patate non saranno tenere e sarà possibile schiacciarle con il retro del cucchiaio.
Regolate di sale la zuppa, se necessario, cuocete la pasta per il tempo necessario indicato sulla confezione o secondo il vostro gusto personale. Servitela la pasta e patate calda con una macinata di pepe nero e un giro di olio crudo per esaltarne il sapore, secondo il vostro gusto personale.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  patate  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami