Home » Ricette » Pasta » Pasta con cavolfiore viola e mandorle

Pasta con cavolfiore viola e mandorle

Un primo piatto semplice da preparare con ingredienti di stagione e particolari come il cavolfiore viola siciliano reso croccante dalla mandorle di Avola

Pasta con cavolfiore viola e mandorle

Il cavolfiore è uno dei prodotti più comuni della nostra terra durante il periodo invernale, ne esistono tantissime qualità, in base alla regione che lo produce. In Sicilia possiamo trovare una varietà di cavolfiore viola prodotto nella provincia di Catania, il suo sapore delicato e il suo bel colore accattivante lo rendono un ottimo ingrediente per la preparazione di tantissimi piatti. Una curiosità: questo cavolfiore in cottura perde il suo tipico colore tornando bianco candido come il classico ortaggio.
La ricetta che voglio proporvi oggi è veramente semplice ed economica ma ricca di sapori e di prodotti tipici di questa grande isola.. le mandorle di Avola.

Ingredienti per 4 persone

350g pasta corta
1 cavolfiore viola
2 pugni di mandorle di Avola
1 cipolla bionda piccola
1 spicchio d’aglio italiano
4 rametti di timo limone fresco
2 cucchiai di pecorino grattugiato semi-stagionato
1/2 bicchiere di vino bianco
prezzemolo fresco
pepe nero macinato
peperoncino rosso
sale marino grosso iodato



Preparazione

Lavate il cavolfiore e dividetelo in piccole cimette.
Mettete sul fuoco una padella pulita e tostate le mandorle poi quando sono fredde frullatele grossolanamente. Nella stessa padella rosolate la cipolla e l'aglio con il peperoncino e le mandorle e sfumate il tutto con il vino.

Cuocete in acqua bollente salata il cavolfiore e la pasta, scolate il tutto molto al dente e spadellate con il soffritto mantecando con le erbe aromatiche e il formaggio grattugiato.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami