Home » Ricette » Pasta » Anelletti al forno: un timballo di pasta al cavolfiore

Anelletti al forno: un timballo di pasta al cavolfiore

Volete rinnovare il pranzo della domenica con i parenti, portando in tavola qualcosa di nuovo? Gli anelletti sono un formato di pasta molto sfizioso, ideale per preparare deliziosi timballi, anche vegetariani

Anelletti al forno: un timballo di pasta al cavolfiore

Stufi del classico pranzo della domenica? Gli anelletti al forno possono essere una valida alternativa alle classiche lasagne o pasta gratinata e diventare un nuovo piatto per tutta la famiglia, anche per i piccoli che non amano mangiare le verdure.

Questo primo piatto gratinato si inspira alla cucina siciliana, utilizzando il suo tipico formato di pasta. La ricetta di oggi è un po' diversa da quella originale palermitana; con il sugo a base di cavolfiore, una verdura invernale nutriente e genuina, è l'ideale per gli amici e i parenti vegetariani o per chi è stufo del classico ragù di carne macinata.
Potete preparare gli anelletti al forno in anticipo e riscaldarli pochi minuti prima di servirli in tavola, riempiendo la casa di un magico profumo. Tutta la famiglia vi chiederà il bis!

Ingredienti per 4 persone

 Per la pasta
350g anelletti siciliani
sale
100g formaggio a pasta filante
2 cucchiai pangrattato fine
4 cucchiai pecorino romano grattugiato
olio o burro

Per il sugo
1 cavolfiore bianco
250-300 ml salsa di pomodoro
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
1/2 bicchiere vino bianco
2 alici sott’olio
1 dado vegetale
trito sedano e carote
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
2 pugni capperi sotto sale
12 -15 olive nere
peperoncino rosso
sale
pepe nero
olio evo



Preparazione
Lavate e tagliatelo il cavolfiore in piccole cimette, togliendo il torsolo duro. Lavate i capperi con acqua tiepida.
Rosolate la cipolla e l'aglio, unite il trito di sedano e carota e insaporite con poco peperoncino, quando tutto sarà ben insaporito aggiungete capperi olive alici e le cimette di cavolfiore, sfumate con il vino e unite la salsa di pomodoro, il concentrato e un po' di acqua calda in cui avete sciolto il dado.



Cuocete il sugo per circa 1 ora a fiamma bassa con il coperchio, mescolando ogni tanto per evitare che si attacchi al fondo della pentola. A fine cottura regolate di sale e pepe, se occorre.



Cuocete gli anelletti in acqua bollente per ¾ del tempo riportato sulla confezione. Scolateli e mescolateli con il sugo e 3 cucchiai di formaggio grattugiato.



Imburrate e cospargete con il pangrattato una teglia da forno e versate metà della pasta, formate uno strato di formaggio filante e ricoprite con la pasta rimasta. Cospargete con il pangrattato e il formaggio grattugiato rimasto.



Cuocete in forno per 20 min a 200°C e pochi minuti a grill per formare una crosticina croccante sulla superficie. Lasciate riposare gli anelletti al forno 10 min prima di servirli in tavola.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  forno   pasta  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami