Home » Ricette » Pane e Lievitati » Torta angelica

Torta angelica

La torta angelica solitamente ha come ripieno l'uvetta e la scorza di arancia. Qui invece viene proposta con il ripieno in versione cioccolato, nocciole e mandorle

Torta angelica

Ingredienti

Lievitino
135 gr Manitoba
13 gr lievito birra
75 gr acqua

Impasto
400 gr Manitoba
75 gr zucchero
120 ml latte tiepido
3 tuorli – 1 cucchiaino sale
120 gr burro morbido

Ripieno
50 gr cioccolato fondente
50 gr cioccolato al latte
50 gr nocciole
35 gr mandorle
75 gr burro fuso
75 gr zucchero
Per la glassa velante:
+ 4 cucchiai di zucchero a velo
1 albume

Preparazione
Per prima cosa occorre preparare il lievitino. Sciogliere il lievito in acqua tiepida unendo un cucchiaino di zucchero per favorire la lievitazione. Dopo aggiungere la farina e lavorare bene. Lasciar lievitare per circa un'ora.
Lievitino
Preparare l'impasto con gli altri ingredienti.
Preparazione impasto per torta angelica
Unire il lievitino avendo cura di lavorare bene i due impasti insieme e poi lasciar lievitare l'impasto per circa 2 ore.
Lievitino e impasto per torta angelica
Ecco l'impasto dolo la lievitazione.
Impasto lievitato per torta angelica
Trascorso il tempo di lievitazione stendere l'impasto formando un rettangolo di 2-3 mm di spessore, cospargere con il burro fuso e lo zucchero e distribuire il trito di mandorle, nocciole e cioccolato sulla superficie.
Trito di mandorle, nocciole e cioccolato per torta angelica
Arrotolare la pasta dal lato più lungo ed incidere la superficie dividendo l'impasto in due parti.
Incisione impasto torta angelica
Intrecciare i due rotoli di pasta in modo che la parte incisa sia rivolta verso l'alto e chiudere a mò di ciambella.

Lasciar lievitare la torta per ancora 30-40 minuti ed intanto preparare la glassa velante mescolando lo zuccero a velo con l'albume dell'uovo avendo cura di ottenere un composto omogeno.
Dopo il tempo di lievitazione spennellare la superficie della torta angelica con la glassa velante ed infornare a 200° per circa 40 minuti.


Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

5 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da lorelai534
     

    Ciao,
    sicuramente credo buona dati gl'ingredienti e i tempi di lietvitazione. Esprimo i miei complienti e auguri di proseguire
    sempre cosi. Gli articoli sono trattati veramente bene sia in spiegazioni e
    foto con illustrazioni passo passo..per quanto mi riguarda preferisco leggere Voi piuttosto che la solita rivista.
    Grazie a tutti...Gio'

  2. Inviato da Brianna
     

    La voglio fare per la festa di Halloween,sicuramente sarà buonissima, mmm......!. Grazie smack!

  3. Inviato da rondinella64
     

    cosè la farima meritoba e dove si trova? si può sostituire con altre farine, se qualcuno mi risponde vi ringrazio anticipatamente.

  4. Inviato da Elisa
     

    Siamo contenti che le ricette vi siano utili :)

    Per rondinella64
    La farina di manitoba la trovi anche al supermercato (magari in quelli un pò più forniti). In generale questo tipo di farina favorisce la lievitazione ed alcuni dolci vengono molto meglio.

    Se non la trovi nei supermercati puoi chiedere anche dal fornaio.

  5. Inviato da DaviSim87
     

    La farina manitoba altro non è che semplice farina di grano tenero di ottima qualità. E' anche detta farina americana data appunto l'origine nel continente americano, (precisamente in Canada).
    Rispetto alla normale farina '00' questa è una farina cosiddetta "forte", (con valore W=350).
    Si può trovare facilmente in quasi tutti i supermercati!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami