Home » Ricette » Pane e Lievitati » La ricetta delle Tortillas per portare il Messico in casa nostra

La ricetta delle Tortillas per portare il Messico in casa nostra

Per preparare tanti piatti dell'America latina occorre un pane speciale, semplicissimo da preparare che non richiede tanto impegno che potrete fare con i vostri figli durante i pomeriggi domenicali

La ricetta delle Tortillas per portare il Messico in casa nostra

La ricetta delle tortillas è alla base della cucina messicana e di quella tex-mex un misto tra la cucina tipica messicana con influenze americane, ma vengono usate in quasi tutte le ricette tipiche dell'America Latina, come: tacos, buritos, enchiladas e fajitas di pollo e di manzo, queste preparazioni che hanno come ingrediente comune le tortillas differiscono per il ripieno e per la cottura una volta farciti: alcuni vanno in forno altri fritti.

Le tortillas sono sottili piadine a base di mais bianco o di frumento, impastate velocemente e lasciate lievitare poche ore, cotte in padelle tipiche di ghisa piatte e larghe, simili al nostro testo romagnolo usato per preparare le piadine romagnole.

La ricetta delle tortillas è molto semplice da preparare e sopratutto utile, quando non si ha molto tempo a disposizione in cucina per impastare il pane a lunga lievitazione, ma si vuole comunque servire in tavola qualcosa di caldo e profumato fatto con le proprie mani.

Per preparare la ricetta delle tortillas non occorre l'impastatrice o robot da cucina, basterà una semplice scodella, un comodo piano di lavoro e il mattarello ci serviranno per stendere l'impasto una volta che avrà riposato in un luogo caldo.

Una volta che le tortillas saranno cotte, potete consumarle subito calde o conservarle per qualche giorno, in comodi sacchetti per il pane, e usarle successivamente per preparare le vostre ricette preferite della cucina messicana.


Ingredienti per 4 tortillas
200g farina 00 o di mais bianco
1 cucchiaino lievito madre o lievito di birra
acqua tiepida
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaino di sale


Preparazione
In una scodella capiente mescolate la farina con il sale. In un bicchiere sciogliete il lievito scelto nell'acqua tiepida e aspettate qualche minuto, quando si sarà formata una schiumetta leggera, aggiungetelo nella scodella con la farina e iniziate ad impastare con un cucchiaio di legno e successivamente con le mani, aggiungendo l'olio durante l'impasto, versate l'impasto sulla spianatoia e continuate ad impastare delicatamente, lavorate l'impasto fino a quando non avrà assorbito tutto l'olio e otterrete un impasto sodo.
Formate una palla liscia ed omogenea, avvolgetela in un sacchetto per surgelati, o nella pellicola per alimenti o disponetela nella stessa scodella dove avete preparato l'impasto e coprite con un coperchio.
Una volta preparata la ricetta delle tortillas occorre far lievitare l'impasto per circa 1 ora a temperatura ambiente o se la vostra casa è molto fredda nel forno spento con la lucina accesa. Trascorso il tempo dividete l'impasto secondo le dimensioni che preferite in 4 o 6 palline, date una serie di pieghe a portafoglio all'impasto portando i lembi esterni verso il centro, ciò servirà a renderlo sodo; lasciatele lievitare le palline di pasta ancora per circa 30 minuti, sul tagliere coperte con un canovaccio pulito.
Trascorso il tempo infarinate per bene il piano e stendete le palline in dischi dello spessore uniforme, la dimensione del disco dovrà essere pressochè quella della padella dove andrete a cuocere le tortillas.
Riscaldate bene una padella antiaderente o un testo romagnolo, la padella tipica per cuocere le piadine. Cuocete i dischi di pasta fino a quando sulla superficie non compariranno delle macchiette scure, rigirate la base e proseguite nella stessa maniera per completare la ricetta delle tortillas. Disponetele su un piatto e tenetele in caldo fino al momento di servirle in tavola o usarle per numerose preparazioni.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  ricette etniche  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami