Home » Ricette » Pane e Lievitati » Ciabatta con pasta madre, un classico della panificazione italiana

Ciabatta con pasta madre, un classico della panificazione italiana

Un pane semplice e profumato, da preparare senza troppa fatica

Ciabatta con pasta madre, un classico della panificazione italiana

La ciabatta è un pane tipico italiano, dalla crosta croccante e dalla mollica con grandi alveoli; generalmente ricoperto di farina. Ideale da servire in tavola per accompagnare il pasto, ma anche sfizioso se imbottito con salumi e formaggi per gli spuntini fuori casa di tutta la famiglia. Il suo profumo e sapore sono ideali per ogni abbinamento e prepararlo in casa con la vostra pasta madre è molto semplice perché non occorrono impastatrici costose o robot da cucina complicati da usare.
Allora allacciate i grembiuli e chiedete aiuto a vostri figli per trascorrere insieme qualche ora di sano gioco tra i fornelli divertendovi con poca spesa, durante i freddi pomeriggi invernali.


Ingredienti per 4 ciabatte

Poolish

200g farina 00 di forza
200g acqua
50g pasta madre

L'impasto

600g farina 1
375g acqua
1 cucchiaino di malto d’orzo
2 cucchiaini di sale

olio evo
semola per il piano
2 scodelle capienti
canovaccio pulito
carta forno



Preparazione
In una capiente scodella preparare il poolish sciogliendo la pasta madre nell'acqua, aggiungete la farina e lavorate il composto grossolanamente con un cucchiaio di legno; lasciate riposare tutta la notte.

In una scodella versate la farina e circa 300ml di acqua, lasciate riposare coperto, con una canovaccio, per circa 1ora.



Versate l'acqua rimasta nell'impasto del poolish e aggiungete il malto, mescolate e unite la farina poco per volta, impastate velocemente e aggiungete il sale. Impastate fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea ma molto morbida.

Oleate una scodella, disponete la pasta a riposare per circa 10-12 ore coperta con la pellicola fino a che l'impasto sarà triplicato di volume.



Mettete l'impasto sulla spianatoia infarinata e tagliatelo, con una lama affilata, in 4 pezzi da circa 200g.

Allungate i pezzi di pasta su un canovaccio infarinato, interponendo le pieghe del canovaccio tra gli impasti, e lasciate lievitare le ciabatte ancora 2 ore.

Preriscaldate il forno a 250°C con la leccarda dentro e una scodella di metallo piena di acqua, per creare vapore. Rovesciate la ciabatta sulla leccarda calda ricoperta di carta forno, aiutandovi con il canovaccio su cui è adagiata, evitando di toccarla con le mani.

Cuocete le ciabatte a 230°C per 15 min e 15 min a 210°C di cui gli ultimi 5 min con lo sportello a fessura.

Mettete a raffreddare le ciabatte su una grata prima di servirle in tavola tiepide.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  pane  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da Anibal
     

    Hola, si no tengo masa madre, ¿cuantos gramos de levadura llevaría?

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami