Home » Ricette » Gnocchi » Gnocchi di castagne, un insolito piatto autunnale

Gnocchi di castagne, un insolito piatto autunnale

Un piatto poco elaborato ma dal sapore prettamente autunnale, con patate e farina di castagne hanno un delizioso sapore che sa di cose buone, di tradizione e di convivialità. Una ricetta semplice e adatta a tutta la famiglia

Gnocchi di castagne, un insolito piatto autunnale

Gli gnocchi rappresentano senza dubbio uno dei piatti più conosciuti della tradizione italiana. Sono definiti “fossile alimentare” dei piatti tipici, perché per prepararli non è necessario far lievitare o seccare nulla e per la cottura non serve altro che una pentola d'acqua bollente.

Gli gnocchi di castagne sono una variante tra le numerose che esistono. Quelle più conosciute sono ovviamente a base di patate, e a tal proposito è bene ricordare che le patate più adatte a fare gli gnocchi sono quelle farinose bianche.

Ovviamente abbiate sempre un occhio di riguardo per la scelta delle farine.

Una ricetta semplice e abbastanza veloce che permette di gustare degli ottimi gnocchi di castagne, ricchi di gusto che porteranno l'autunno in tavola. Un piatto che apprezzeranno grandi e piccoli e che potete servire con un ragù ricco e sostanzioso, oppure semplicemente con burro, salvia e una spolverata di parmigiano a piacere.

 

LEGGI ANCHE: Gnocchi di patate

 

Ingredienti per gli gnocchi di castagne:
per 4 porzioni


400 gr di patate farinose
140 gr di farina di castagne
un uovo
2 cucchiai di parmigiano
240 gr di farina 00
un cucchiaino di sale


Preparazione
Per prima cosa sbucciate e lessate le patate. Potete sbucciarle e farle anche cuocere a vapore se preferite.

Schiacciate le patate con uno schiaccipatate oppure frullatele col mixer, unite l'uovo, il parmigiano grattugiato, le farine e il sale. Amalgamando bene tutti gli ingredienti, aggiungete se è il caso altra farina 00, poca alla volta, al fine di ottenere un impasto piuttosto compatto.

Formate un grosso salame con l'impasto, infarinando il piano di lavoro, oppure potete adagiarlo su un foglio di carta forno leggermente infarinato.

Con piccole fette d' impasto, formate tanti cilindri. Ricavate dai cilindri ottenuti tanti pezzetti di pasta della lunghezza di circa 1 cm. A questo punto date la rigatura classica degli gnocchi. Per questo potete usare l'apposito attrezzo, oppure potete usare una forchetta.

Fate cuocere gli gnocchi di castagne in acqua bollente salata, fino a quando verranno a galla. Poi scolateli e conditeli a piacere. Qui sono proposti con burro fuso, foglie di salvia e parmigiano grattugiato per finire.


Gli gnocchi di castagne, con patate lesse e farine diverse, sono un piatto autunnale rustico, che sa di tradizione, semplice e facile da realizzare per accontentare tutti i commensali. Sono tantissime le varianti per gli gnocchi, un piatto della cucina povera ma gustoso e sostanzioso. Probabilmente gli gnocchi più elaborati nacquero per "recuperare" cibi avanzati in cucina e anche per ovviare alla mancanza di pasta e alla carenza generale di ingredienti. Oggi ovviamente non è più questa l'esigenza della loro preparazione, ma esistiono infinite ricette, anche regionali che con il passare del tempo hanno aggiunto man mano altri ingredienti a quelli già presenti. Un primo che non può mancare fra le ricette d'autunno.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  castagne  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami