Home » Ricette » Gnocchi » Gnocchi alla sorrentina un piatto tipico campano

Gnocchi alla sorrentina un piatto tipico campano

Chi ha detto che gli gnocchi si cucinano solo di giovedì? Questo delizioso primo vegetariano è ideale per tutti, in ogni giorno della settimana!

Gnocchi alla sorrentina un piatto tipico campano

Gli gnocchi alla sorrentina sono un delizioso primo piatto tipico della cucina povera campana, semplicissimo da preparare e molto apprezzato da grandi e piccini per i suoi ingredienti genuini e la sua semplicità.

Preparare gli gnocchi di patate in casa è un gioco da ragazzi. Occorrono: patate a pasta bianca, farina e uova fresche e, in pochi minuti, ecco pronti i vostri gnocchi da tuffare in acqua bollente. Se non avete tanto tempo da dedicare alla cucina ma volete comunque gustare questo delizioso piatto potete utilizzare gli gnocchi di patate già confezionati purché di ottima qualità che si trovano facilmente in tutti i supermercati.

Gli gnocchi alla sorrentina sono un piatto tipico della bella stagione, quando abbondano i pomodori freschi e il basilico, indispensabili per preparare il sugo in casa, ma per la bontà di questo piatto si cucina tutto l'anno utilizzando le nostre conserve estive.

Potete preparare gli gnocchi alla sorrentina in anticipo, conservarli in frigo e infornarli pochi minuti prima di sedersi a tavola con la famiglia e gli amici, per un pranzo rustico o per una cena in compagnia.


Ingredienti per 6 persone

Per gli gnocchi

1 kg di patate specifiche per gnocchi
300 g farina 00
1 uovo medio
sale fine

Per il sugo di pomodoro

500-600 ml salsa di pomodoro
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di formaggio grattugiato
1 grossa mozzarella fior di latte
4 foglie di basilico fresco o surgelato
zucchero (facoltativo)
sale fine
pepe nero macinato
olio


Preparazione
Per preparare dei gustosissimi gnocchi alla sorrentina bisogna iniziare dalle patate. Selezionate quelle che abbiano tutte le stesse dimensioni cosi da cuocere uniformemente, pesatele e lavatele accuratamente per rimuovere i residui di terra. Disponetele in una capiente pentola dai bordi alti e riempitela di acqua fredda fino a coprire completamente le patate.
Posizionate la pentola sul fuoco e portate a bollore, lasciate cuocere le patate con il coperchio il tempo necessario per renderle tenere; controllate la cottura con uno spiedino o una forchetta: le patate saranno cotte quando lo spiedino penetrerà facilmente nella polpa soffice.
Scolate le patate e lasciatele raffreddare fino a quando si potranno pelare senza bruciarsi le dita. Quindi privatele della buccia e schiacciatele con l'apposito attrezzo disponendo la polpa di patate ottenuta su un tagliare dove farla raffreddare ulteriormente.
Quando la polpa si sarà raffreddata e sarà facile lavorarla, raccoglietela a montagnetta e aggiungete il sale, la farina e l'uovo. Lavorate il composto velocemente fin ché tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati e formate una palla.
Tagliate piccole porzioni di impasto, formate da ogni porzione dei salamini e poi tagliateli a pezzetti di 1 cm con un coltello affilato o con un taglia pasta, rigateli con l'apposito attrezzo o con una forchetta cosi che assorbano meglio la salsa di pomodoro.
Disponete gli gnocchi di patate su dei taglieri di legno o dei piatti da portata ben infarinati, distanziateli cosi da evitare che si attacchino tra di loro, proseguite fino al termine dell'impasto.
Versate in una padella bassa e larga: la salsa di pomodoro, l'aglio,il sale il pepe e se occorre una presa di zucchero, per correggere l'acidità della salsa di pomodoro; lasciate cuocere la salsa a fuoco dolce per circa 10 minuti, spegnete la fiamma rimuovete l'aglio e insaporite con l'olio crudo e le foglie di basilico.
.
Cuocete gli gnocchi di patate in acqua bollente salata, pochi per volta, fin ché non verranno a galla, rimuoveteli delicatamente con una schiumarola e versateli nella salsa di pomodoro calda, mescolate delicatamente e versateli in una pirofila da forno.
Cospargete uno strato di formaggio grattugiato e ricoprite con la mozzarella a pezzetti o a fettine secondo il vostro gusto personale e se volete qualche altra fogliolina di basilico.
Infornate per 10 minuti a 180°C o fino a doratura della superficie. Servite in tavola gli gnocchi alla sorrentina caldi o tiepidi aiutandovi con un cucchiaio.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  patate   mozzarella  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami