Home » Ricette » Dolci e Dessert » Ghiaccioli e gelati estivi fai da te

Ghiaccioli e gelati estivi fai da te

Alcuni suggerimenti per gelati fai da te semplici e sani, un'ottima scelta per la merenda dei bimbi

Ghiaccioli e gelati estivi fai da te

Gelati e ghiaccioli rientrano senza dubbio tra le merende preferite dai bambini e se si tratta di gelati a base di frutta anche le mamme più attente all’alimentazione possono stare tranquille e non negare questo piacere ai loro bimbi.

Senza nulla togliere ad un buon cono artigianale di gelateria, ricordiamoci che anche in casa e senza attrezzature specifiche possiamo confezionare a casa nostra gelati e ghiaccioli buoni e sani per le merende dei nostri bimbi.


Quali ingredienti scegliere e che strumenti usare?

L’ingrediente principale, così abbondante e variato in questi mesi estivi, è la frutta di stagione. Scegliamo frutta sana e fresca, e laviamola accuratamente prima della preparazione.
Anche lo yogurt può rientrare nella preparazione dei gelati per una merenda più sostanziosa e nutriente.
Per quanto riguarda gli strumenti necessari non è necessario acquistare gelatiere o attrezzature ingombranti: con qualche formina di silicone, pellicola per alimenti e un frullatore avremo tutto quello che ci serve.


Ghiaccioli alla frutta tipo calippo
Sono ideali per bimbi piccoli che rischierebbero di lasciar sciogliere un ghiacciolo tradizionale e sporcarsi troppo. Gli stampi per ghiaccioli simili a quelli del calippo si trovano nei negozi di articoli per la casa, sono in silicone, riutilizzabili e lavabili.
Per preparare il ghiacciolo scegliete la frutta che volete utilizzare, frullatela e aggiungete qualche goccia di succo di limone per evitare che si ossidi durante la preparazione. Se volete potete aggiungere qualche pezzetto di frutta lasciato intero e, con il succo di frutta preparato, riempite gli stampini e chiudeteli con l’apposito tappo. Inserite in freezer e dopo poche ore saranno pronti da gustare.

Vasetti alla cioccolata
Per una merenda più sostanziosa, questi vasetti sono cosí golosi che si prestano anche per essere serviti come dessert per un pranzo informale tra amici.
Come contenitori potete utilizzare i vasetti vuoti degli omogeneizzati o degli yogurt in vetro, o tazzine da caffè.
In ogni vasetto inserite qualche cucchiaio di yogurt greco naturale e una manciata di frutti di bosco. Intanto fate sciogliere a bagno maria una tavoletta di cioccolata fondente e, stendendola su un foglio di carta da forno, create tanti cerchi grandi quanto l’imboccatura dei vasetti utilizzati. Per sigillare i vasetti fissate i dischetti di cioccolata con qualche goccia di cioccolata fusa e inserite in freezer almeno una notte.



Spicchi di frutta golosi
Melone, anguria, kiwi si prestano ad essere tagliati a spicchi, infilati su uno stecchino da gelato e congelati. L’unico accorgimento necessario è avvolgerli singolarmente nella pellicola per alimenti prima di metterli in freezer per poterli conservare durante diversi giorni.
Per una versione più golosa immergiamoli in un bagno di cioccolata fusa prima di congelarli.


Yogurt sullo stecco
Utilizzando questa volta i classici stampi da ghiacciolo (disponibili anche di silicone) o semplicemente i vasetti dello yogurt, possiamo preparare questi semplici gelati allo yogurt.
Frulliamo due vasetti di yogurt con frutta varia a piacere, aggiungiamo qualche pezzetto di frutta o alcuni frutti di bosco, inseriamo negli stampi e congeliamo.
In generale tutti i gelati e ghiaccioli fatti in casa si conservano diversi giorni nel freezer, ma meglio non prepararne quantità eccessive e consumarli in breve tempo.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami