Home » Ricette » Dolci e Dessert » Estate: voglia di gelato alla pesca!

Estate: voglia di gelato alla pesca!

Ecco come realizzare un fresco (e buonissimo!) gelato alla pesca senza l'ausilio della gelatiera

Estate: voglia di gelato alla pesca!

Per chi desidera un gelato buono e genuino ma non dispone della classica gelatiera (elettrodomestico che può essere  molto imgombrante e, spesso, anche fuori budget familiare, ahinoi) ecco una ricetta per ottenerlo con pochi, semplici passaggi. Le virtù del gelato fatto in casa sono note, prima di tutto perché si conoscono gli ingredienti utilizzati. Quale gusto scegliere? La risposta è immediata: l'estate ci regala la frutta più colorata e saporita dell'anno! Dunque, tra le ricette di stagione è impossibile non inserire un fresco gelato alla pesca: farà felici grandi e piccini, sarà perfetto da consumare in un momento di convivialità all'insegna dell'allegria, dopo pasto, servito come un classico dessert, oppure per una merenda a tutta salute!

LEGGI ANCHE: 10 ricette di gelati senza gelatiera

Ingredienti
150 ml di latte parzialmente scremato
100 di panna fresca
2 tuorli d'uovo
60 g zucchero
200 g pesche a polpa gialla
bacca vaniglia (o vanillina)
1/2 albume
1 cucchiaio di zucchero

 

Preparazione

Iniziare a preparare il gelato alla pesca lavorando i tuorli delle uova con lo zucchero. Versarvi a filo il latte con la panna precedentemente riscaldati e aromatizzati con la vaniglia.

Trasferire il composto in un pentolino, mettere sul fuoco a fiamma dolce e mescolare fino a quando non acquista una consistenza tale da “velare” il cucchiaio. Togliere dal fuoco.

A parte, cuocere a bagnomaria il 1/2 albume con un cucchiaio di zucchero; lavorare per 3-4 minuti quindi togliere dal fuoco continuando a lavorare con le fruste elettriche fino a quando il composto non diventerà soffice e spumoso. Unire, quindi, al resto precedentemente realizzato.

Privare le pesche della loro pelle tuffandole per un paio di minuti in acqua gelata dopo averne inciso leggermente la superficie: verrà via più facilmente.
 
Tagliare le pesche a pezzettoni, quindi frullarle. Unirle al composto già lavorato e mescolare bene.

Trasferire il tutto in un contenitore idoneo (perfette le vaschette in acciaio) e riporre in freezer. Dopo 3 ore circa, mescolare di nuovo con energia quindi riporre di nuovo nel freezer. Ripetere dopo ancora 3 ore, quindi versare il gelato alla pesca nel frullatore per ottenere una consistenza più cremosa.

 

Riporre di nuovo in frigo ancora per un paio di ore circa.

Servire il vostro gelato alla pesca in coppette guarnendo con sottili spicchi di frutta fresca o, a piacere, con foglioline di menta, polvere di cannella o scaglie di cioccolato. Gli ospiti chiederanno il bis!

Provate anche le altre ricette con le pesche di Amando.it.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  pesche   panna  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami