Home » Ricette » Cucina » Misurare le porzioni degli alimenti usando le mani

Misurare le porzioni degli alimenti usando le mani

Ecco come usare le mani in cucina per misurare le porzioni, un metodo semplice, veloce ed efficace

Misurare le porzioni degli alimenti usando le mani

Quante volte ci siamo trovate a preparare una ricetta, con la necessità di pesare qualcosa e non avevamo a disposizione una bilancia? E spesso, in molte diete vi è la necessità di pesare gli alimenti, ma, diciamocelo, può anche essere un fastidio. E allora come poter risolvere la cosa? In modo molto semplice, basta usare le mani!
Anche se non si è a dieta, può essere un grande aiuto l'uso di una misurazione pratica per evitare di esagerare con la pasta, il riso e tante altre pietanze. Scoprirete che non è poi così difficile, anzi e attuerete una alimentazione sana e bilanciata in modo semplice come da indicazioni del British Nutrition Foundation e cucinare sarà più efficace.

Carboidrati
Durante la giornata sono consigliate 3-4 porzioni di carboidrati, meglio integrali.
Se il pane si può misurare a fette, ovviamente non alte quattro dita, ma alte un dito (facile misura), i cereali per la colazione si possono misurare a manciate, ne bastano 3, che sono circa 40 grammi. Per cucinare la pasta invece, una porzione adeguata deve stare nelle due mani messe a coppa. Senza barare nell'ammonticchiare troppo però! E per gli spaghetti o simili? Semplice, fate un anello con pollice e indice grande come una moneta, gli spaghetti o formato simile che stanno lì dentro, sono la dose corretta.
Possiamo misurare anche le patate. In questo caso, una patata non deve essere più grande di un pugno.

Proteine
Può sembrare impossibile ma anche carne, pesce, uova e legumi si possono misurare... manualmente. Di questi alimenti se ne devono consumare 2 o 3 volte al giorno tranne la carne che è invece indicata per un paio di volte a settimana.
Usiamo i palmi. Per cucinare carne e salmone (che come pesce grasso è paragonato alla carne) e calcolare la giusta quantità, si devono preparare porzioni grandi un palmo che sono circa 100-130 grammi.
Per il pesce magro invece, una porzione è un pezzo lungo quanto la mano.

Le uova...facile, ne bastano due, quelle sono già pesate.

Latticini
In una dieta bilanciata rientrano anche i latticini. Ovviamente per il latte le mani non si possono utilizzare, meglio il bicchiere, la porzione è mezzo bicchiere, per lo yogurt è un barattolo, mentre per i formaggi stagionati o semi stagionati la porzione è alta due dita e grande quanto il palmo.

Frutta e verdura
Sono la parte più importante e anche preponderante in una dieta equilibrata. Le porzioni quotidiane sono 5. Ma il quantitativo? Usando le mani, una porzione corretta deve stare nelle due mani messe a coppa e per la verdura si parla di prodotto cotto per spinaci, erbette, coste e per tutti gli altri vegetali che non stanno interi in una mano, basta tagliarli a pezzi. Per l'insalata si può anche raddoppiare essendo molto voluminosa ma con pochissime calorie. Per succhi di frutta e frullati si ritorna al bicchiere e la misura è mezzo bicchiere.
Frutta secca o disidratata invece ne basta una manciata.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami